Nel prossimo turno di serie A ci saranno quattro vice allenatori in panchina 

Nel prossimo turno di serie A ci saranno quattro vice allenatori in panchina 

L'insolita coincidenza a seguito delle espulsioni per le proteste di Gian Piero Gasperini con l’arbitro nella partita contro l’Udinese, di Josè Mourinho e Luciano Spalletti, cacciati nel finale rovente di Roma-Napoli, fino a Simone Inzaghi allontanato per la furiosa reazione al rigore concesso alla Juve

calcio serie a con quattro vice in panchina

© Giuseppe Maffia / NurPhoto / AFP 
- Josè Mourinho e Luciano Spalletti al termine della partita Roma-Napoli 

AGI - Il prossimo turno infrasettimanale di Serie A sarà orfano di quattro allenatori eccellenti, espulsi per le proteste di domenica e tutti squalificati per un turno.

Da Gian Piero Gasperini, furente con l’arbitro nella partita pareggiata dall'Atalanta contro l’Udinese, a Josè Mourinho e Luciano Spalletti, cacciati nel finale rovente di Roma-Napoli, fino a Simone Inzaghi allontanato per la furiosa reazione al rigore concesso alla Juve. L'insolita coincidenza offre la ribalta ai loro quattro vice in una giornata che li vedrà quindi protagonisti. 

Per la Roma, impegnata nella trasferta di Cagliari, ci sarà Joao Sacramento, 32 anni, al fianco di Mourinho dall’esperienza al Tottenham. Nello spogliatoio degli Spurs non era molto amato per via della sua presunta mancanza di autorità. Prima, Sacramento è stato vice di Marcelo Bielsa e ha lavorato come osservatore al Monaco sotto Claudio Ranieri e Leonardo Jardim.

A sostituire Spalletti in Napoli-Bologna sarà Marco Domenichini, 63 anni, al fianco dell’allenatore toscano fin dall’incarico all’Empoli nella stagione 1997/98 e più volte salito in cattedra in gare ufficiali a causa le diverse espulsioni rimediate negli anni da Spalletti. 

Al posto di Simone Inzaghi, a guidare i nerazzurri nella trasferta contro l’Empoli sarà Massimiliano Farris, classe 1971, fedelissimo dell’ex Lazio dal 2016, dopo un passato da allenatore sulle panchine del Pomezia, del Pomigliano e del Sora. Nel 2014 era approdato ai biancocelesti con il ruolo di vice della Primavera. 

A sostituire il Gasp sarà invece Tullio Gritti, 63 anni, con il tecnico piemontese dai tempi del Genoa, ovvero da più di 15 anni. Sulla panchina della Dea Gritti è subentrato come responsabile unico in dieci occasioni, perdendo una sola partita, pareggiandone cinque e vincendone quattro.