Napoli, poker servito alla Samp. Inter frena

Carpi pareggia 1-1 a San Siro, Lazio e Palermo a valanga, Bologna batte Sassuolo. Verona-Genoa 1-1

Napoli, poker servito alla Samp. Inter frena
 Napoli vs Torino

Roma - Vince il Napoli e allunga in classifica, solo un pari casalingo per l'Inter. I partenopei espugnano il Ferraris battendo 4 a 2 la Sampdoria, mentre i nerazzurri si fanno imporre l'1-1 a San Siro dal Carpi. Higuain, 21esima rete stagionale, apre le danze per la squadra di Sarri, mentre il raddoppio arriva su rigore con Insigne. Nel finale di tempo Correa riapre il match, poi Hamsik, la Samp resta in dieci per il rosso a Cassani ma trova il 2-3 con Eder e mette paura fino all'ultimo alla squadra di Sarri. Mertens si incarica di chiudere definitivamente il match. A San Siro la prima (fortunosa) rete in campionato di Palacio stava per regalare il decimo 1-0 all'Inter di Mancini, ma nel finale anche se con un uomo in meno (rosso a Pasciuti) il Carpi di Castori ha trovato la forza per trovare il pareggio con Kevin Lasagna

Anticipo delle 12.30: Fiorentina-Torino 2-0

Vittoria in rimonta della Lazio al cospetto del Chievo. Cesar in avvio di match porta in vantaggio i veronesi, in avvio di ripresa si fa espellere per doppio giallo e i biancocelesti prima pareggiano con Candreva su rigore e poi mettono la freccia con Cataldi che mette dentro al volo dal limite. Ancora Candreva segna il 3-1, poi Paloschi si fa deviare un rigore da Berisha (rosso a Radu nell'occasione) e nel finale Keita segna il definito 4-1. Inizia con una vittoria (anche qui 4-1) l'avventura in panchina del Palermo, anche se ancora come dirigente accompagnatore e non come allenatore, dell'argentino Guillermo Schelotto. I rosanero si sono liberati dell'Udinese grazie alle reti di Quaison nel primo tempo, quindi Hiljemark, Lazaar e Trajkovski nella ripresa. Di Thereau la rete del momentaneo 3-1 per la squadra di Colantuono. Una rete di Giaccherini nel secondo tempo e nel finale dell'ex Floccari permette al Bologna di espugnare il campo del Sassuolo e fare proprio il derby emiliano. Infine, niente da fare ancora per il Verona che rimanda l'appuntamento con la prima vittoria in questo campionato. Il Genoa passa in vantaggio grazie ad un'autorete di Coppola su punizione di Suso, Pazzini (terza rete stagionale) pareggia poco dopo ma gli scaligeri non hanno la forza di vincere. (AGI)

(24 gennaio 2016)