Motomondiale: Gp Olanda. duello Yamaha, Lorenzo cerca il sorpasso

(AGI) - Assen (Olanda), 24 giu. - Anche al TT di Assen labattaglia sara' tra i due campioni della Movistar Yamaha che sipresentano all'appuntamento olandese al comando dellaclassifica della classe regina divisa tra di loro da un solopunto in favore di Valentino Rossi su Jorge Lorenzo. Ma ilmaiorchino vola sulle ali dell'entusiasmo di quattro vittoriedi fila. Lorenzo ha stabilito il record di 103 giri consecutivial comando; Rossi, dalla sua, ha ridotto il gap in gara dal suoteam-mate, ma dovra' far meglio in qualifica. Dall'iniziodell'era MotoGP, la Yamaha e' stata il costruttore

(AGI) - Assen (Olanda), 24 giu. - Anche al TT di Assen labattaglia sara' tra i due campioni della Movistar Yamaha che sipresentano all'appuntamento olandese al comando dellaclassifica della classe regina divisa tra di loro da un solopunto in favore di Valentino Rossi su Jorge Lorenzo. Ma ilmaiorchino vola sulle ali dell'entusiasmo di quattro vittoriedi fila. Lorenzo ha stabilito il record di 103 giri consecutivial comando; Rossi, dalla sua, ha ridotto il gap in gara dal suoteam-mate, ma dovra' far meglio in qualifica. Dall'iniziodell'era MotoGP, la Yamaha e' stata il costruttore di maggioresuccesso ad Assen, con sette vittorie. I due alfieri ufficialiinfine, in settimana hanno approfittato di un test privato pervalutare il nuovo telaio della loro YZR-M1. Dell'attualegriglia, il "Dottore" e' il pilota piu' vincente da questeparti, per un totale di nove vittorie in tutte le classi (6 inMotoGP, 1 in 250cc, 1 in 125cc), l'ultima delle quali nel 2013.Marc Marquez (Repsol Honda), vincitore lo scorso anno davantiad Andrea Dovizioso, sara' chiamato a recuperare dopo i duepassi falsi del Mugello e del Montmelo': il Campione del Mondoin carica si trova a 69 punti da Rossi e, come il pesarese, hatrionfato in tutte le classi (1 in MotoGP, 2 in Moto2, 1 in125cc). Di recente il talento di Cervera e' ritornato al telaio2014 che sembra lavorare meglio con il nuovo forcellone. Il suocompagno di squadra Dani Pedrosa giunge ad Assen forte delprimo podio stagionale, che ha segnato la sua ripresa dopo iproblemi al braccio che l'avevano rallentato. L'anno scorso ilpilota di Sabadell sali' sul podio, mentre ha vinto solo unavolta su questo circuito: in 125cc nel 2002. Per il team SuzukiEcstar, Assen rappresenta l'occasione giusta per mostrare iprogressi della GSX-RR dopo gli aggiornamenti al motorericevuti in Catalunya e poi provati alla due-giorni di testprivati ad Aragon. Le caratteristiche della pista si adattano aquelle della moto di Hamamatsu e l'assenza di un lungorettilineo dovrebbe ridurre il gap dalla concorrenza. AleixEspargaro', in pole lo scorso anno con la Yamaha Forward,cerchera' di regalare la stessa soddisfazione alla casagiapponese, partita al palo l'ultima volta in Olanda nel 2010.Il compagno di squadra Maverick Vinales e' determinato amigliorare il suo miglior risultato (sesto posto al Montmelo')nella classe regina, su un tracciato sul quale ha gia'trionfato due volte (in 125cc nel 2011 e in Moto3 nel 2012),mentre l'anno scorso fini' secondo in Moto2. Andrea Iannone(Ducati Team), sesto l'anno scorso ad Assen col team satellitePramac Racing, avra' l'arduo compito di provare a chiudere ilgap in classifica dalle Yamaha ufficiali. Nelle sette gareandate in archivio, il pilota di Vasto non e' mai finito fuoridalla Top 6: soltanto Rossi e Lorenzo hanno fatto meglio. Ilsuo compagno di squadra Andrea Dovizioso dovra' assolutamenterimettersi in carreggiata dopo gli ultimi due 'zero'consecutivi. Dopo tre secondi posti di fila, il forlivese e'infatti riuscito a salire solo una volta sul podio nelle ultimequattro gare. L'anno scorso sul TT di Assen fini' secondodietro Marquez, per quello che fu il suo terzo podio in MotoGPin Olanda. Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) arriva ad Assenda miglior pilota satellite, attualmente sesto in classificacon 68 punti. Per l'inglese si tratta del miglior inizio distagione da quando milita nella classe regina, con 21 punti divantaggio sul connazionale Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) che, asua volta, sara' chiamato a rifarsi dopo le ultime tre battuted'arresto, a dispetto dell'ottimo passo mostrato. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it