Motomondiale: Gp Australia; Marquez top, Rossi dietro ma fiducioso

(AGI) - Roma, 16 ott. - Condizioni meteo variabili (leggerapioggia al mattino, pomeriggio meno stressante) e indicazionipiu' attendibili rimandate a domani, giornata di ultime prove edi qualifiche. Non e' stato un venerdi' pressoche' inutile comequello di Motegi ma i primi verdetti del Gp dell'Australia,16esima e terz'ultima tappa del motomondiale 2015 che sidisputera' domenica sul circuito di Phillip Island (4.400metri), possono e debbono essere presi con le dovuto cautele,anche se la leadership momentanea non e' certo frutto dellacasualita'. Il piu' veloce al termine della seconda sessione diprove libere della MotoGp e'

(AGI) - Roma, 16 ott. - Condizioni meteo variabili (leggerapioggia al mattino, pomeriggio meno stressante) e indicazionipiu' attendibili rimandate a domani, giornata di ultime prove edi qualifiche. Non e' stato un venerdi' pressoche' inutile comequello di Motegi ma i primi verdetti del Gp dell'Australia,16esima e terz'ultima tappa del motomondiale 2015 che sidisputera' domenica sul circuito di Phillip Island (4.400metri), possono e debbono essere presi con le dovuto cautele,anche se la leadership momentanea non e' certo frutto dellacasualita'. Il piu' veloce al termine della seconda sessione diprove libere della MotoGp e' stato infatti Marc Marquez. Ilpilota spagnolo della Honda, iridato in carica, ha girato in1'29"383, precedendo i connazionali Jorge Lorenzo (Yamaha) eMaverick Vinales (Suzuki), distanziati rispettivamente di 0"050e 0"135.Quarta piazza per la Ducati di Andrea Iannone (+0"026),che apre una virtuale seconda fila composta anche dalbritannico della Lcr Honda di Cal Crutchlow (+0"196) edall'altra Honda dello spagnolo Dani Pedrosa (+0"493),vincitore la scorsa settimana a Motegi.Settimo crono per laPramac di Danilo Petrucci (+0"638), davanti alla Monster Yamahadel britannico Bradley Smith (+0"649) e all'altra Yamaha delleader della classifica mondiale, Valentino Rossi, nona con ungap da Marquez di 0"658. Chiude la top ten del venerdi' lospagnolo della Suzuki Alex Espargaro (+0"730). In ritardol'altra Ducati di Andrea Dovizioso, 14esima a 1"068. Nelleprime libere, il migliore era stato Lorenzo in 1'30"047 davantia Marquez (+0"348) e Rossi (+0"525), che alla fine si e' dettonel complesso soddisfatto dell'assetto della moto, migliorabilema gia' con un buon passo gara. Lo e' ancor di piu' Lorenzo,che deve recuperare 18 punti in classifica al 'Dottore' epronto ad un'altra sfida 'fratricida' per una corona che,qualunque sia l'esito finale, non apparterra' piu' a Marquez,deciso pero' a vendere comunque cara la pelle. Nella Moto 2,Alex Rins e' riuscito a fare il vuoto nelle seconde libere. Ilpilota spagnolo della Kalex, in 1'33"106, ha messo in fila iltedesco della Speed Up Sam Lowes (+0"046) e l'italiano dellaKalex Lorenzo Baldassarri (+0"199). Quattordicesimo crono perla Kalex di Simone Corsi (+0"760). Nella prima sessione, ilmigliore era stato Lowes (1'33"658). Moto3, infine, nel segnodi Jorge Navarro. Lo spagnolo della Honda, con il tempo di1'37"531, ha conquistato le seconde libere battendo laconcorrenza delle Ktm del sudafricano Brad Binder (+0"167) edel portoghese Miguel Oliveira (+0"272). Quarta piazza per laKtm di Romano Fenati (+0"088), quinta la Honda di un altrocentauro azzurro, Niccolo' Antonelli (+0"515). Nella primasessione il piu' rapido era stato Oliveira (1'37"209). (AGI).