MotoGp: Olanda, Espargaro' gira a tempo di record e vuole pole

(AGI) - Assen, 26 giu. - Famiglia Espargaro' sugli scudi nelgiovedi' di prove libere del Gran Premio d'Olanda. Nella"cattedrale" delle due ruote, i due fratelli si piazzanodavanti a tutti al mattino, quindi, nella sessione pomeridianaAleix si lascia tutti alle spalle, ottenendo anche il nuovorecord della pista. In sella alla sua 'Open' riesce a sfruttaretutto il potenziale del pacchetto a sua disposizione per percentrare il miglior crono della giornata: tempo di 60 centesimiinferiore a quello stabilito da Casey Stoner con la poleposition del 2012. Il pilota di Granollers e' riuscito atenersi

(AGI) - Assen, 26 giu. - Famiglia Espargaro' sugli scudi nelgiovedi' di prove libere del Gran Premio d'Olanda. Nella"cattedrale" delle due ruote, i due fratelli si piazzanodavanti a tutti al mattino, quindi, nella sessione pomeridianaAleix si lascia tutti alle spalle, ottenendo anche il nuovorecord della pista. In sella alla sua 'Open' riesce a sfruttaretutto il potenziale del pacchetto a sua disposizione per percentrare il miglior crono della giornata: tempo di 60 centesimiinferiore a quello stabilito da Casey Stoner con la poleposition del 2012. Il pilota di Granollers e' riuscito atenersi dietro la coppia ufficiale della Repsol Honda HRC. Ilcampione del mondo e leader della classifica Marc Marquez sipiazza al secondo posto dimostrando gia' un buon passo su unapista favorevole sulla carta alla Yamaha. Alle sue spalle, ilcompagno di squadra Dani Pedrosa, ormai recuperato dai problemial braccio e sempre piu' vicino al giovane talento di Cervera.Dopo l'errore di valutazione di Barcellona, il pilota diSabadell tentera' l'affondo su questo circuito a luiparticolarmente gradito: qui conquisto' la sua prima vittria incarriera nel 2002. La Movistar Yamaha di Jorge Lorenzo e'soltanto quarta, a mezzo secondo dal suo connazionale. Ilmallorchino, in fase di trattative col suo team per il rinnovodel contratto, vuole lasciarsi alle spalle l'infelice episodiodella scorsa stagione in cui rimedio' la frattura dellaclavicola, che ha poi pregiudicato la conquista del suo terzotitolo nella classe regina. Ancora una buona prestazione per Andrea Iannone.L'abruzzese del team Pramac Racing ha chiuso quinto con uninteressante 1'34"277, ponendosi a poco piu' di un decimo daLorenzo. Ancora una volta il pilota di Vasto si e' dimostratola miglior ducatista in pista. Continua a fare progressi ancheBradley Smith. L'inglese del team Monster Yamaha Tech3 chiudedi fatto la seconda fila 'provvisoria' col crono di 1'34"286.Valentino Rossi e' soltanto settimo. Per il nove-volte Campioneun giovedi' tutto dedicato al setup che, dopo gli incoraggiantirisultati delle ultime gare, vuole provare a bissare ilsuccesso ottenuto lo scorso anno. In ottava posizione l'altraM1 satellite di Pol Espargaro'. Il piu' piccolo dei fratellipuo' dirsi soddisfatto per aver chiuso in testa la primasessione di libere del mattino. Polyccio e' riuscito a tenersidietro Stefan Bradl (LCR Honda) e Andrea Dovizioso (DucatiTeam) che chiudono di fatto la top ten. (AGI).