MotoGp: De Angelis stabile ma la "situazione e' delicata"

(AGI) - Roma  - Condizioni stabile, ma situazionepolmonare da tenere sotto stretto controllo. Questo in sintesiil quadro clinico di Alex De  

(AGI) - Roma, 15 ott. - Condizioni stabile, ma situazionepolmonare da tenere sotto stretto controllo. Questo in sintesiil quadro clinico di Alex De Angelis, dopo l'ultimo bollettinomedico sulle condizioni del pilota del team E-motionIodaracing, vittima di una brutta caduta lo scorso sabato,durante la quarta sessione di libere del Gran Premio delGiappone. "Il dottor Michele Zasa della Clinica Mobile che e'al fianco di Alex De Angelis nell'Ospedale Universitario Dokkyodi Mibu, ha fatto il quadro della situazione clinica del pilotadel Team e-motion Iodaracing al suo sesto giorno di ricovero interapia intensiva - informa una nota del team che, intanto, haannunciato che sara' Damian Cudlin a prendere il posto delsammarinese -. Alex De Angelis continua a essere stabile, senzapresentare al momento evoluzioni degne di nota nel suo quadroclinico". A livello cerebrale De Angelis e' cosciente. L'ematomacerebrale, emerso un giorno dopo il ricovero presso l'OspedaleUniversitario Dokkyo, al momento non preoccupa, verosimilmentesi riassorbira' autonomamente, salvo complicazioni. Lasituazione della colonna vertebrale e' anche questa stabile, eal momento Alex De Angelis non puo' fare altro che riposarsi.Secondo il dottor Zasa, una volta arrivato a casa, il pilotadel Team e-motion Iodaracing potra' alzarsi, con un bustorigido che dovra' tenere comunque per diverse settimane". "La situazione che riguarda la contusione polmonare, e'quella piu' delicata. Nonostante Alex abbia sempre avuto buoniscambi respiratori - riferisce il dottor Zasa -, unaradiografia fatta ieri, mostra che i polmoni ventilanorelativamente bene ma presentano delle atelettasie che sonotenute sotto stretto controllo. I prossimi 2 o 3 giorni sarannoimportanti per verificare la stabilita' degli scambirespiratori, e per valutare la situazione polmonare in basealle terapie in atto". (AGI).