Gp Americhe, pole di Marquez poi Lorenzo e Rossi

Gp Americhe, pole di Marquez poi Lorenzo e Rossi
 Spagna Gran Premio America Moto Gp Marc Marquez - afp

Roma - Marc Marquez ancora davanti a tutti anche al termine delle qualifiche. Il pilota della Repsol Honda Hrc si conferma l'uomo da battere ottenendo la pole position nel GP delle Americhe con il suo 2'03"188. Al fianco del pilota di Cervera partiranno le due Movistar Yamaha.

Jorge Lorenzo ha ottenuto un ottimo secondo tempo a soli 69 millesimi dal connazionale. Piu' staccato Valentino Rossi che è terzo con un ritardo di 456 millesimi dal portacolori della Honda. In una giornata caratterizzata dalla variabilita' del tempo, con la pioggia che ha fatto la sua comparsa nel corso delle qualifiche della Moto 3, a classe regina ha avuto la possibilita' di girare sull'asciutto.

I piloti hanno potuto utilizzare anche la nuova gomma morbida portata dalla Michelin ed arrivata al COTA di Austin solo in nottata. Seconda fila aperta dalla Ducati Desmosedici GP di Andrea Iannone. Per il pilota di Vasto il quarto tempo a 725 millesimi da Marquez. Accanto alla Ducati la Suzuki di Maverick Vinales che ha perso un ritardo di 1"059.

A chiudere la seconda fila la Honda "Sat" del Team LCR con il britannico Cal Crutchlow a 1"077 da quella ufficiale Hrc. In terza fila la seconda Ducati ufficiale, quella di Andrea Dovizioso a 1"151; quindi la seconda Repsol Honda Hrc di Daniel Pedrosa che paga quasi un secondo e due decimi dal compagno di team. A chiudere la terza fila la Suzuki di Aleix Espargaro che si era qualificato dalla Q1. In quarta fila altre due Ducati, le GP 15 di Scott Redding (OCTO Pramac Yakhnich), autore del decimo tempo a 1"297; quindi quella del team Avintia di Loris Baz, dodicesmo. Tra i due la Monster Yamaha Tech 3 di Bradley Smith che si era qualificato dalla Q1. Domani la gara si correra' su 21 giri per un totale di 115,773 km. (AGI)