Mondiali 2018: qualificazioni, falsa partenza Brasile e Argentina

(AGI) - Roma - Continua il gran momento del Cile. Dopoaver trionfato a luglio nella Coppa America, la nazionale diSampaoli ha  

(AGI) - Roma, 9 ott. - Continua il gran momento del Cile. Dopoaver trionfato a luglio nella Coppa America, la nazionale diSampaoli ha cominciato alla grande il suo cammino verso iMondiali di Russia 2018, battendo al 'Nacional' di Santiago delCile il Brasile per 2-0 in un match valido per lequalificazioni. Le reti, tutte nella ripresa, sono statesiglate da Vargas (27') e Sanchez (44'). Buona prova dell'exjuventino Vidal. Nel Brasile di Dunga, invece, ha pesatol'assenza di Neymar, squalificato, e poco ha potuto Hulk, ilmigliore tra i suoi. Era dal 2000 che il Cile non si imponevasulla 'Selecao'. Falsa partenza nelle eliminatorie di Russia2018 anche per i vice campioni del mondo dell'Argentina. Privadell'infortunato Messi, la selezione di Martino si e' arresa al'Monumental' di Buenos Aires per 2-0 all'Ecuador, a segno conErazo (35') e Caicedo (36'st). L'Argentina, fischiata alla finedai suoi tifosi, ha anche patito l'infortunio di Aguero dopo23', sostituto dall'ex bianconero Tevez, che pero' non e'riuscito, cosi' come Pastore e Di Maria, a evitare unasconfitta che la 'Seleccion' cerchera' di riscattare martedi'incontrando il Paraguay. (AGI).