Mistero Alonso, i medici "sta bene, ma saltera' Gp Australia"

(AGI) - Madrid - Fernando Alonso non correra' la primaprova del mondiale 2015 di Formula Uno, in programma inAustralia, a Melbourne.      [...]

Mistero Alonso, i medici "sta bene, ma saltera' Gp Australia"

(AGI) - Madrid, 3 mar. - Fernando Alonso non correra' la primaprova del mondiale 2015 di Formula Uno, in programma inAustralia, a Melbourne. Il due volte campione del mondo e'stato sottoposto a nuovi esami medici dopo l'incidente avuto alvolante della McLaren sul circuito catalano lo scorso 22febbraio durante i test. Esami che danno l'asturiano inperfette condizioni, e pero' i medici hanno consigliato alpilota di non prendere parte alla gara per non rischiare unnuovo malore, in particolare una commozione. Dalla scuderiaMcLaren e' stato reso noto che Alonso ha accettato laraccomandazione dei sanitari. La McLaren avra' quindi in pistaa Melbourne Jenson Button e Kevin Magnussen. La McLaren fasapere che, dopo una serie esaustiva di test e accertamenti,alcuni dei quali condotti ieri sera, i medici hanno trovato ilpilota spagnolo in buone condizioni, senza alcun problema, "insalute dal punto di vista neurologico e cardiaco. Ma gli hannoraccomandato che, a seguito della commozione cerebraleriportata nell'incidente durante i test sul Circuit deBarcelona-Catalunya lo scorso 22 febbraio, per il momentodovrebbe cercare di limitare quanto piu' possibile qualsiasirischio ambientale che possa portare a un'altra commozione adistanza cosi' ravvicinata dall'altra, per minimizzare lepossibilita' di una seconda sindrome di impatto, una proceduramedica normale per questi casi". Dunque, per "limitare ifattori ambientali di rischio, i suoi medici gli hannoconsigliato di non gareggiare nell'imminente Gran Premiod'Australia", in programma a Melbourne il 15 marzo con sessionidi prove dal 13. "Fernando ha capito e ha accettato ilconsiglio e le due McLaren-Honda saranno percio' guidate inAustralia da Button e Magnussen". Tornando alle condizionidello spagnolo, la scuderia riferisce che "i medici sanno chesi sente bene e in forma e che fosse per lui sarebbe pronto percorrere, e sono soddisfatti che abbia gia' ricominciato lapreparazione fisica per tornare al volante della McLaren-Hondaper il Gran Premio di Malesia del 27, 28 e 29 marzo. I medicisostengono questa sua ambizione, felici del fatto che non abbiariportato alcun danno nell'incidente". Dalla McLaren pienosupporto alla decisione di Alonso di seguire il consiglio deimedici. .