Milan: Piersilvio Berlusconi, "mi piacerebbe se tornasse Ibra"

(AGI) - Roma  - "Bacca? Mi dicono sia molto forte, manon lo conosco abbastanza bene per esprimere un'opinione.   Bertolacci, invece, lo  

(AGI) - Roma, 1 lug. - "Bacca? Mi dicono sia molto forte, manon lo conosco abbastanza bene per esprimere un'opinione.Bertolacci, invece, lo conosco e mi piace". Il vicepresidenteMediaset, Piersilvio Berlusconi, a margine della presentazionedei palinsesti Mediaset, parla dei nuovi acquisti del Milan edel nuovo tecnico Mihajlovic, che trova il gradimento delnumero due di Mediaset. "Mi sembra la persona giusta in questomomento, oggi non e' il momento di fare esperimenti - haspiegato Berlusconi jr - Il Milan adesso ha bisogno didecisione, di spinta e di fermezza. Mi pare che Mihajlovicabbia queste caratteristiche". Realistico pensare a un Milan che lotta al vertice? "Pensoche minimo debba essere una squadra di Europa League che lottiper l'ingresso in Champions - ha aggiunto -. L'importante none' l'arrivo di qualcun altro, ma la bonta' del progettogenerale". Che, a parer di Piersilvio Berlusconi, deve ancoraessere completato nel reparto arretrato. "Penso che in termininumerici i difensori ci siano - ha detto -, forse manca un po'di qualita' in piu'". Anche sul progetto del nuovo stadio al Portello, Berlusconijr, ha idee chiare. "Faccio fatica ad esprimere un'opinionedefinitiva - ha spiegato -. Ma in fatto di calcio sono unnostalgico. Senza pretendere di capire di numeri che chi didovere avra' valutato bene, secondo me uno stadio c'e': e' SanSiro. Uno stadio con una grandissima storia legata a Milan,Inter e Mondiali, che puo' essere riqualificato". "Di solito i ritorni non fanno mai un granche' bene, maIbrahimovic per freschezza e tonicita' fisica, e per quel suocarisma particolare potrebbe rappresentare un'eccezione",spiega Piersilvio Berlusconi. "Da tifoso - ha aggiunto - mipiacerebbe tanto rivederlo al Milan, anche se mi sembracomplicato perche' i soldi in ballo, al di la' delledichiarazioni, sono tantissimi". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it