Juve: Bonucci, ora piu' forti e propositivi in Europa

(AGI) - Torino, 27 nov. - Adesso c'e' un'altra Juve in Europa.Le due vittorie contro Olympiacos e Malmoe, arrivate col nuovomodulo, hanno rilanciato le ambizioni bianconere. Anche ieri inSvezia si e' vista in parte la squadra che da tre anni dominain Italia e Leonardo Bonucci ammette che anche il successo diieri e' figlio della svolta tattica arrivata con l'Olympiacos."Anche in quella partita contava vincere, avevamo preso due golsu calci da fermo in modo abbastanza casuale - ricorda inun'intervista concessa al sito della Juve - ma siamo statibravi a ribaltare la partita

(AGI) - Torino, 27 nov. - Adesso c'e' un'altra Juve in Europa.Le due vittorie contro Olympiacos e Malmoe, arrivate col nuovomodulo, hanno rilanciato le ambizioni bianconere. Anche ieri inSvezia si e' vista in parte la squadra che da tre anni dominain Italia e Leonardo Bonucci ammette che anche il successo diieri e' figlio della svolta tattica arrivata con l'Olympiacos."Anche in quella partita contava vincere, avevamo preso due golsu calci da fermo in modo abbastanza casuale - ricorda inun'intervista concessa al sito della Juve - ma siamo statibravi a ribaltare la partita con un processo tattico che ci haportato a essere piu' forti e propositivi in Europa". (AGI) E col Malmoe e' arrivato il bis. "E' stata una vittoriaimportante, soprattutto perche' la volevamo dall'inizio,vincere significava mettere un bel mattoncino per laqualificazione - continua Bonucci - ora ci giocheremo in casatutte le chance per passare e sognare magari il primo posto".Con la difesa a quattro "ci troviamo spesso uomo contro uomo -sottolinea ancora il centrale bianconero - ma quando giochinella Juve devi accettarlo, anche perche' significa che hai poila possibilita' di essere piu' efficace in fase offensiva". Dirientro a casa, i bianconeri ora si preparano al derby didomenica: "come sempre, conta soltanto vincere". (AGI).