Juve, Boca 'tenta' Tevez; Pirlo resta. La Roma sogna Dzeko e Higuain

(AGI) - Roma, 16 giu. - Resta alla Juventus o va al BocaJuniors. Il destino di Tevez non pare contemplare una terzasoluzione (Psg e Atletico Madrid): il presidente degli Xeneize,Angelici, dopo l'incontro di ieri in Cile con l'attaccanteargentino assicura che se l'Apache lascera' il bianconero lofara' per una questione di cuore e tornera', quindi, al Boca."Abbiamo parlato con Carlitos del futuro, ma adesso dobbiamolasciarlo tranquillo. Il suo ritorno non sara' facile maneppure impossibile: faremo di tutto, ma dobbiamo esserepazienti e rispettare la Juventus", spiega Angelici. LaJuventus, di certo, non aspettera'

(AGI) - Roma, 16 giu. - Resta alla Juventus o va al BocaJuniors. Il destino di Tevez non pare contemplare una terzasoluzione (Psg e Atletico Madrid): il presidente degli Xeneize,Angelici, dopo l'incontro di ieri in Cile con l'attaccanteargentino assicura che se l'Apache lascera' il bianconero lofara' per una questione di cuore e tornera', quindi, al Boca."Abbiamo parlato con Carlitos del futuro, ma adesso dobbiamolasciarlo tranquillo. Il suo ritorno non sara' facile maneppure impossibile: faremo di tutto, ma dobbiamo esserepazienti e rispettare la Juventus", spiega Angelici. LaJuventus, di certo, non aspettera' ancora molto e, in caso diaddio di Tevez, si cautela con Mandzukic: accordo di massimacon il bomber croato, ancora tutta definire l'intesa conl'Atletico. Mentre Pirlo dovrebbe rimanere fino alla scadenzanaturale del contratto (giugno 2016). In entrata in casa Juvesi parla di Berardi e Zaza, i due attaccanti del Sassuolo dasempre in orbita Juve. "Vedremo, Berardi e' in comproprieta' equeste situazioni vanno definite entro il 25 giugno", diceMarotta che su Oscar come regalo per Allegri non si sbilancia."Non si tratta di fare regali, ma di allestire una squadracompetitiva nel rispetto dei nostri programmi e dei nostriequilibri di bilancio". Pogba, dopo Manchester City e RealMadrid, resta primo obiettivo del Barcellona. La concorrenzapero' e' forte, cosi' l'alternativa al francese e' pronta e sichiama Verratti. Il Milan ufficializza l'addio a Inzaghi el'arrivo di Mihajlovic in panchina, ma in queste ore l'orecchiodi Galliani e' puntato a Doha, dove Ibrahimovic sta definendoil proprio futuro con gli sceicchi del Psg: dalla Franciadicono che, in realta', lo svedese stia usando il clubrossonero per ottenere un aumento dell'ingaggio. E intanto siparla di un ritorno di Boateng. In stand-by la trattativa perJackson Martinez, mentre Luiz Adriano e Arda Turan restanoobiettivi concreti. Quanto a Kondogbia, pare piu' avantil'Inter, mentre la Juventus si e' defilata. La Roma sogna unbomber da doppia cifra: Dzeko e Higuain i nomi piu' 'caldi', ePallotta non fa nulla per smentire le ipotesi. "Se e' prestoper sognare giocatori con quello stipendio? No...", precisa ilpresidente giallorosso aggiungendo che "stiamo facendo di tuttoper tenere Nainggolan", in comproprieta' con il Cagliari e che"abbiamo bisogno di 4-5 giocatori e siamo al lavoro perquesto". Sul taccuino del ds Sabatini ci sono anche punte comeBacca e Luiz Adriano, mentre per l'esterno (Cuadrado o Martial)se ne parlera' una volta partito Gervinho, vicinoall'Al-Jazira: "La sua partenza? Verra' decisa assieme aGarcia", ribadisce Pallotta. Sul fronte Napoli sembra che Reinasia sempre piu' vicino al ritorno al'ombra del Vesuvio: ilBayern ha infatti acquistato il vice di Neuer, si tratta diUlreich preso dallo Stoccarda. E da Palermo il patron rosaneroZamparini a proposito di Belotti dice "perche' vada via occorreche arrivi qualche richiesta, possibilmente al piu' presto.Questo ci permetterebbe di valutarla ed eventualmente di andaresul mercato per trovare un sostituto. Se non dovessero arrivarerichieste nelle prossime settimane, il calciatore restera' aPalermo". Per Eto'o l'avventura alla Samp potrebbe essere gia'conclusa: l'ex interista sarebbe a Istanbul per trattare conl'Antalyaspor. E in Turchia dovrebbe finire Podolski: ilGalatasaray e' pronto ad accogliere l'attaccante tedesco,reduce da sei mesi complicati alla corte di Mancini innerazzurro. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it