Inter batte Cagliari 1-2, il Napoli si avvicina alla Roma battendo il Sassuolo 2-0

(AGI) - Cagliari - Pur soffrendo, l'Inter vince 2-1 aCagliari e conquista la terza vittoria consecutiva (nonaccadeva dai tempi di Stramaccioni)  [...]

(AGI) - Cagliari, 23 feb. - Pur soffrendo, l'Inter vince 2-1 aCagliari e conquista la terza vittoria consecutiva (nonaccadeva dai tempi di Stramaccioni) che significa agganciomomentaneo al sesto posto a Sampdoria e Genoa, in campo domani.Decidono le reti di Kovacic e Icardi, aveva riaperto i giochila sfortunata autorete di Carrizo sul tiro di Longo respintodal palo. Iniziale pressing asfissiante del Cagliari, che Zolaha schierato a 'specchio' con il 4-3-1-2 che vede Cossu dietroM'Poku e Cop; per Mancini alcune novita' come il rilancio diVidic e Kovacic dal 1', in avanti Podolski con Icardi. Lacoppia si accende attorno al 20', quando Podolski, daun'iniziativa dell'argentino, avrebbe l'occasione perfetta maperde troppo tempo e grazia Brkic. Il tedesco ha le polveribagnate e sul cross al bacio di Santon fallisce di testaun'altra comoda opportunita'. L'Inter prende in mano il giocoperche' il Cagliari allenta i ritmi: alla mezz'ora Brkicstrepitoso su Brozovic (altra giocata di Santon), Avelar salvasu Icardi. L'Inter meriterebbe il vantaggio, reclama un rigore(contatto Rossettini-Vidic), ma Brkic dice di no anche a Guarine Santon, mentre Podolski alza un cross di Guarin. Il Cagliari,guidato da M'Poku, sfiora il vantaggio con Cop: decisiviCarrizo e Santon. In avvio di ripresa l'Inter passa e lo facon Kovacic, che segna un rigore in movimento dopo un contrastotra Icardi e Avelar: gol liberazione per il croato. Il Cagliaripero' non molla e crea insidie: Cossu spreca clamorosamentesulla prima incertezza di Vidic, poi Carrizo salva sulloscatenato M'Poku e su Longo. Difesa dell'Inter in bambola, JuanJesus ci mette una pezza sull'incursione di Avelar. Nel migliormomento del Cagliari, pero', l'Inter raddoppia: Medel perIcardi, finta su Capuano e sinistro sotto l'incrocio dei paliper l'argentino, che torna a esultare e raggiunge Tevez in cimaalla classifica cannonieri con 14 reti. La partita non e'finita perche' il Cagliari ha cuore e anche un pizzico difortuna: gran destro di Longo (di proprieta' dell'Inter), paloe schiena di Carrizo, 1-2 quando manca un quarto d'ora. ForcingCagliari, Inter in apnea: Longo ha altre due chances, M'Poku e'scatenato. Campagnaro viene graziato da Mazzoleni per unintervento da kung fu su M'Poku, ma l'Inter conquista i trepunti. Il Cagliari finisce ko ma con queste prestazioni Zolapuo' centrare comodamente la salvezza. .