Incidente in motoscafo, muore pilota Massimo Rossi

A 24 anni era campione del mondo in classe 350 e 250

Incidente in motoscafo, muore pilota Massimo Rossi

Roma - Il 24enne pilota di motonautica Massimo Rossi e' morto in un incidente di gara in Germania lungo il fiume Mosella, non lontano da Francoforte . Nato a Legnago nel veronese, Joe, come si faceva chiamare, era figlio d'arte (il papà Stefano è stato pilota) e risiedeva vicino a Rovigo. Quest'anno aveva vinto il campionato del mondo O/350 e quello della O/250 correndo con una licenza tedesca.

L'incidente è avvenuto a Traben-Trarbach: Rossi, che aveva già vinto la prima delle tre manche in programma, ha perso il controllo del motoscafo che è letteralmente volato, finendo sulla riva e andandosi a schiantare contro un albero. Il pilota veneto, che avrebbe compiuto 24 anni a fine ottobre, è morto sul colpo. 

Polemico il presidente della Federmotonautica, Vincenzo Iaconianni, che ha sottolineato come si tratti di un circuito pericolosissimo: "Con le nostre regole lì non si sarebbe mai corso", ha sottolineato, "non accadrà mai da noi che un pilota perda il controllo e finisca contro la sponda del fiume. 

 

(AGI)