IL GRUPPO IREN PRESENTA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2011-2015 (2)

Il Gruppo Iren presenta oggi alla comunita' finanziaria ilnuovo Piano Industriale 2011-2015.In un comunicato stampa Irenprecisa quanto segue:INFRASTRUTTURE ENERGETICHE: 24% DEL MOLNEL 2015Il Piano industriale prevede che la contribuzione delsettore alla crescita del Mol sara' pari al 10% circa.Gliobiettivi di sviluppo prevedono il completamento delRigassificatore di Livorno (OLT), il cui avvio e' previsto adinizio 2012, con una capacita' di rigassificazione autorizzatapari a 3,75 miliardi di metri cubi annui di gas naturale edelevata possibilita' di modulazione infragiornaliera. A valledel completamento dell'impianto, il Piano prevede una riduzionedella partecipazione nel progetto OLT,

Il Gruppo Iren presenta oggi alla comunita' finanziaria ilnuovo Piano Industriale 2011-2015.In un comunicato stampa Irenprecisa quanto segue:INFRASTRUTTURE ENERGETICHE: 24% DEL MOLNEL 2015Il Piano industriale prevede che la contribuzione delsettore alla crescita del Mol sara' pari al 10% circa.Gliobiettivi di sviluppo prevedono il completamento delRigassificatore di Livorno (OLT), il cui avvio e' previsto adinizio 2012, con una capacita' di rigassificazione autorizzatapari a 3,75 miliardi di metri cubi annui di gas naturale edelevata possibilita' di modulazione infragiornaliera. A valledel completamento dell'impianto, il Piano prevede una riduzionedella partecipazione nel progetto OLT, in linea con i volumi digas ritirato dal Gruppo. Forte rilevanza assume nelleprevisioni di Piano il completamento dello sviluppo delle retidi teleriscaldamento nei territori di riferimento. Inparticolare l'espansione delle reti di teleriscaldamentoconsentira' la crescita delle volumetrie teleriscaldate che siattesteranno ad 80 milioni di metri cubi (+27% rispetto al2009), confermando la leadership nazionale del Gruppo Iren nelsettore. A completamento del piano di settore sono previstiinterventi per il mantenimento dell'efficienza delle retielettriche e gas per cui e', inoltre, prevista l'ottimizzazionedel cash flow.Nel settore Infrastrutture Energetiche il pianoprevede investimenti per circa 600 milioni di euro.MERCATO: 7%DEL MOL NEL 2015Grazie alla maggiore disponibilita' di energiaelettrica e di gas derivante dai progetti di incremento dellacapacita' di generazione interna e attraverso l'integrazionedelle piattaforme di approvvigionamento del gas, il Gruppo Irenintende consolidare il suo posizionamento nelNord Italia. Siprevede che la contribuzione del settore alla crescita del Moldi Gruppo sara' pari al 6%.Oltre al consolidamento e allafidelizzazione dell'attuale base clienti, il Piano definisceobiettivi di crescita della clientela sui territori diriferimento, sfruttando le rilevanti potenzialita' di crossselling fra utenze energia elettrica e gas, e lo sviluppo perlinee esterne, ponendosicome polo aggregatore di realta'commerciali di medie dimensioni nel Centro-Nord, attraverso unpiano di investimenti che si attesta attorno ai 57 milioni dieuro nel quinquennio con un incremento della base clienti dioltre il 30%, principalmente nel settore gas". -