Giochi Baku: carabina, terzo oro all'Italia; arco, panico blocca avversaria Valeeva

(AGI) - Roma - Terzo oro per l'Italia ai GiochiEuropei di Baku. A conquistarlo Petra Zublasing nella carabinatre posizioni. L'azzurra, fidanzata  

(AGI) - Roma, 19 giu. - Terzo oro per l'Italia ai GiochiEuropei di Baku. A conquistarlo Petra Zublasing nella carabinatre posizioni. L'azzurra, fidanzata di Niccolo' Campriani, hachiuso la gara con 464.7, record mondiale in finale, precedendola francese Laurence Brize e l'austriaca Olivia Hofmann.L'altoatesina aveva chiuso al primo posto la fase diqualificazione con un totale di 589 punti. L'altra azzurra,Sabrina Sena, ha chiuso all'11esimo posto non qualificandosiper la finale. L'Italia tocca quota 10 nel medagliere con 3ori, 6 argenti e 1 bronzo. Nel tiro con l'arco, Natalia Valeevaapproda agli ottavi di finale della prova individuale donnesenza neppure gareggiare. La sua avversaria, infatti, la 17enneatleta del Kosovo Lirije Sahti, si e' presentata sulla linea ditiro ma non ha voluto affrontare l'azzurra, che qui a Baku hagia' vinto due ori, a causa della differenza tecnica tra le dueatlete inducendola a rinunciare al confronto probabilmentecolta da un attacco di panico. "Eravamo ad allenarci primadella gara, quando ad un certo punto mi sono girata e l'hovista piangere" ha spiegato l'azzurra alla fine. "Ho chiesto almio allenatore di rassicurarla, di provare a convincerla agareggiare. E' la prima volta che mi capita una cosa delgenere, probabilmente non era adeguatamente preparatapsicologicamente" le parole della Valeeva. Agron Mala,allenatore e presidente della federazione kosovara, ha spiegatoche l'atleta ha accusato un mix tra intossicazione alimentare estress da competizione ed ha dato forfait. Considerando la suagiovane eta' e il fatto che questa fosse la sua primaesperienza a livello internazionale, avrebbe potuto coglierequesta sfida come un'opportunita', ma non era fisicamente ingradi di competere" ha spiegato il dirigente kosovaro. LaValeeva passa dunque direttamente agli ottavi e il 21 giugnoincontrera' la georgiana Lobzhenide che ha superato la daneseRosenvinge 6-5. Ha gareggiato e ha vinto l'altra azzurraGuendalina Sartori, contro la lituana Dangueruta Nosaliene, conil punteggio di 7-3 e quindi anche per lei il pass agli ottavi. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it