Gp Cina: Pole di Rosberg, Ferrari in seconda fila

Gp Cina: Pole di Rosberg, Ferrari in seconda fila
Nico Rosberg, Mercedes (afp) 

Shangahi (Cina) - Nico Rosberg partirà davanti a tutti nel Gran Premio di Cina, terza prova del Mondiale di Formula Uno in programma domani sul circuito di Shanghai. Il tedesco della Mercedes ferma il cronometro a 1'35"402 e centra la prima pole stagionale, la 23esima della carriera. Al suo fianco ci sarà Daniel Ricciardo su Red Bull, staccato di oltre mezzo secondo, mentre è tutta rossa la seconda fila con le Ferrari di Kimi Raikkonen (+0"570 da Rosberg) e Sebastian Vettel (+0"844). A seguire Valtteri Bottas (Williams) e Daniil Kvyat (Red Bull), settimo Sergio Perez (Force India) davanti alle Toro Rosso di Carlos Sainz e Max Verstappen. Chiude la Top Ten Nico Hulbenberg (Force India), che non è sceso in pista e rischia una penalità per la ruota anteriore sinistra persa nella seconda manche, che si è cosi' conclusa con poco più di un minuto d'anticipo.

Vettel, non ho fatto un buon giro



Erano rimasti fuori dalla lotta per la pole nella Q2 Felipe Massa (Williams), le McLaren di Fernando Alonso e Jenson Button, Romain Grosjean (Haas) e le Sauber di Marcus Ericsson e Felipe Nasr.Partirà dal fondo della griglia Lewis Hamilton, che aveva conquistato le prime due pole della stagione e che a Shanghai aveva dominato le qualifiche negli ultimi tre anni (cinque in tutto le sue pole in Cina): il pilota della Mercedes, che doveva già scontare una penalità di cinque posizioni per la sostituzione del cambio, scende in pista nel Q1 per un giro esplorativo prima di rientrare definitivamente ai box per un problema tecnico. Nessun giro cronometrato per lui e ultimo posto domani per una gara decisamente in salita. Non avevano superato la Q1 anche le due Renault di Kevin Magnussen e Jolyon Palmer, Esteban Gutierrez (Haas) e le Manor di Rio Haryanto e Pascal Wehrlein, col tedesco uscito di pista nei primi secondi della qualifica e conseguente interruzione della manche per una ventina di minuti.

Raikkonen, prima fila possibile. Meglio in gara
"La prima fila si poteva fare, non so se primi o secondi ma saremmo comunque stati molto vicini alla prima posizione. Alla fine, però, siamo terzi, e' andata cosi'". Kimi Raikkonen non nasconde un pizzico di rammarico per l'esito delle qualifiche del Gran premio di Cina. "Sono andato largo sul tornante e ho perso del tempo, è un peccato, avevamo la possibilità di stare davanti ma è andata cosi' e cercheremo di fare meglio domani - aggiunge il finlandese - Rosberg partira' con le soft e noi con le supersoft? Vedremo, in gara sara' diverso, ci saranno diverse cose da fare in gara, cercheremo di fare il nostro massimo e vedremo dove arriveremo".

Rosberg, non sottovalutare Hamilton
"L'intero weekend è andato bene, la macchina si fa guidare bene e sono felice di come sia andato l'ultimo giro. Non siamo al settimo cielo perché Lewis è stato sfortunato e non abbiamo potuto lottare ma sono contento". Nico Rosberg si gode la prima pole stagionale ottenuta in Cina e soprattutto la chance di poter aumentare il distacco su Hamilton, che invece partirà dal fondo della griglia. "Ho un grande vantaggio ma la lotta con Hamilton mi piace, lui è quello da battere - replica il tedesco della Mercedes - Comunque non va sottovalutato perche' da qualsiasi posizione parta, puo' rimontare" .(AGI)