F.1: Gp Russia, Rosberg fa pole e va a caccia del poker vittorie

F.1: Gp Russia, Rosberg fa pole e va a caccia del poker vittorie
hamilton Mercedes - Vettel Ferrari 

Sochi - Bello, bravo e fortunato. A Nico Rosberg questo inizio di stagione gira sempre più nel verso giusto. Il pilota tedesco domina le qualifiche del Gran premio di Russia e dimostra di essere il super favorito anche per la vittoria della gara di domani sul circuito di Sochi. Al volante della sua Mercedes W07 è autore del giro perfetto che non consente a nessuno di avvicinarsi. Il suo compagno di squadra Lewis Hamilton è appiedato dai soliti problemi di affidabilità e non riesce a percorrere nemmeno un metro con la sua freccia d'argento e, domani, dovrà partire dalla quinta fila, dalla decima piazzola. Sebastian Vettel, autore del secondo miglior tempo, ma a sette decimi, scalerà all'indietro di cinque posizioni per penalità per la sostituzione del cambio e, quindi, partirà in quarta fila dal settimo posto. Kimi Raikkonen, con l'altra Ferrari commette un errore nell'ultima curva che porta sul rettifilo d'arrivo e, quindi, paga un secondo e due al tedesco, ma soprattutto mezzo secondo al compagno di squadra, cedendo il terzo tempo a Valtteri Bottas che, quindi, domani scatterà dalla prima fila al fianco di Rosberg. Insomma, per il leader della classifica iridata una partenza in discesa, anche se come lui stesso ha sottolineato nel post qualifiche, non esistono gare facili o vinte già in partenza in Formula 1.

Nico, però, ha tutti i numeri per partire in testa e non lasciare il comando della gara fino all'abbassarsi della bandiera a scacchi. Questo se non commetterà errori al via, ma la dea bendata, almeno a vedere quello che accade ai suoi più diretti rivali, è tutta dalla sua parte.

Dovrà solo guardarsi dallo sprint del motore Mercedes montato dalla Williams di Bottas. Dietro di lui scatterà la SF16-H di Raikkonen che proverà a guadagnare almeno la seconda posizione, ma che dovrà anche stare attento allo scatto di Felipe Massa, al suo fianco con l'altra Williams.

Dalla terza fila prenderanno il via Daniel Ricciardo con la Red Bull e Sergio Perez con la Force india, al suo 100^ Grand Prix. Alle spalle dei due la rossa di Sebastian Vettel che certamente proverà a passare almeno uno dei due per lanciarsi all'attacco della Williams di Massa. Osservato speciale il russo di Maranello Daniil Kvyat con l'altra Red Bull, dopo la partenza della gara cinese. In quinta, al fianco di Max Verstappen con la prima delle Toro Rosso, Lewis Hamilton. Il campione del mondo dove assolutamente guadagnare posizioni per non farsi staccare da chi gli sta davanti ed è in lotta con lui per la classifica iridata. Ci si aspettava qualcosa di più in qualifica dalle McLaren-Honda. Anche questa volta hanno fallito l'ingresso in Q3. Jenson Button partirà dalla sesta fila con il 12^ tempo e dietro di lui, in quarta, avrà il compagno di squadra Fernando Alonso. Domani si prevede una massiccia propensione della strategia impostata su un'unica sosta. L'asfalto di Sochi non degrada molto le gomme, ma certamente lo spettacolo, già povero di sorpassi, sì. Il via alle 14, diretta tv su SkySport2 e sul canale tematico SkySportF1. (AGI)