Fisco: 18 milioni non pagati, Max Biaggi rinviato a giudizio

(AGI) - Roma, 7 ott. - Il pilota di motociclismo Max Biaggi e'stato rinviato a giudizio dal gup di Roma Valerio Savio per nonaver pagato imposte per un ammontare di quasi 18 milioni dieuro. Il processo sara' celebrato il 15 settembre dell'annoprossimo davanti al tribunale monocratico. Secondo la procura,il quattro volte campione del mondo della classe 250 e duevolte campione mondiale Superbike, fino al dicembre del 2012,allo scopo di "sottrarsi al pagamento delle imposte sui redditie sul valore aggiunto e degli interessi e sanzioniamministrative relativi a dette imposte di ammontarecomplessivo

(AGI) - Roma, 7 ott. - Il pilota di motociclismo Max Biaggi e'stato rinviato a giudizio dal gup di Roma Valerio Savio per nonaver pagato imposte per un ammontare di quasi 18 milioni dieuro. Il processo sara' celebrato il 15 settembre dell'annoprossimo davanti al tribunale monocratico. Secondo la procura,il quattro volte campione del mondo della classe 250 e duevolte campione mondiale Superbike, fino al dicembre del 2012,allo scopo di "sottrarsi al pagamento delle imposte sui redditie sul valore aggiunto e degli interessi e sanzioniamministrative relativi a dette imposte di ammontarecomplessivo di 17,852.261,95 euro" avrebbe compiuto "attifraudolenti consistiti nel trasferimento della propriaresidenza nel Principato di Monaco e nell'affidare losfruttamento dei suoi diritti di immagine, derivanti daicontratti di sponsorizzazione con la societa' Dainese Spa, asocieta' di capitale con sedi a Londra, Montecarlo e Madrid".Tutto questo, stando all'ipotesi accusatoria, avrebbe reso"inefficace" il recupero delle somme dovute al fisco. Nelprocedimento Equitalia si e' costituita parte civile attraversol'avvocato Emilio Ricci. Per Max Biaggi continua il momentopoco fortunato: nei giorni scorsi, in un post pubblicato sulsuo profilo Twitter, aveva annunciato la fine del lungorapporto sentimentale con Eleonora Pedron, miss Italia 2002.(AGI)