Fifa: Maradona, "se Ali' sara' presidente, io saro' il suo vice per ripulire tutto"

(AGI) - Buenos Aires - "Se il principe Ali' vince, homolte chance di diventare vicepresidente Fifa". A parlare, aimicrofoni degli argentini  

(AGI) - Buenos Aires, 8 giu. - "Se il principe Ali' vince, homolte chance di diventare vicepresidente Fifa". A parlare, aimicrofoni degli argentini di America Tv, e' Diego ArmandoMaradona, fra i primi sostenitori del principe Ali' binAl-Hussein di Giordania. Sconfitto da Joseph Blatter alleultime elezioni, dopo le dimissioni annunciate dal 79ennedirigente svizzero, il principe potrebbe aspirare alla guidadella Federazione in base a un articolo dello Statuto dellastessa Fifa. "E se arrivo io, ripuliamo tutto", assicura l'exgiocatore del Napoli, a detta del quale Blatter ha rinunciatoall'incarico "perche' ha paura dell'Fbi e della poliziasvizzera, ha paura che lo ammanettino alla Fifa". El Diez sparapoi a zero sui possibili avversari del principe Ali': da MichelPlatini ("mi ha confessato a Dubai di aver 'sistemato' 167partite") a Luis Figo ("prima lo rispettavo, poi mi sono resoconto che e' meno affidabile di Bernardo, l'amico di Zorro"), esui suoi progetti come possibile vicepresidente Fifa spiega:"non andrei li' con sete di rivincita ma con l'idea dicostruire campi di calcio, da Santiago del Estero (unaprovincia argentina, ndr) all'Africa". .