F. 1: Vettel, "vogliamo riportare la Ferrari al vertice"

(AGI) - Melbourne (Australia), 12 mar. - "Sappiamo di doverlavorare molto perche' il nostro obiettivo e' molto ambizioso evogliamo far tornare la Ferrari al vertice". Sebastian Vettele' carico, non vede l'ora di iniziare il suo Mondiale allaguida della 'rossa' e nel corso della conferenza stampa dellaFia a tre giorni dal Gran Premio d'Australia, mette in mostratutto il suo entusiasmo per la nuova avventura. "L'atmosferaall'interno del team e' molto positiva - ha dichiarato ilpilota tedesco - Ci sono stati molti cambiamenti durantel'inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra e'migliorata. Ora

(AGI) - Melbourne (Australia), 12 mar. - "Sappiamo di doverlavorare molto perche' il nostro obiettivo e' molto ambizioso evogliamo far tornare la Ferrari al vertice". Sebastian Vettele' carico, non vede l'ora di iniziare il suo Mondiale allaguida della 'rossa' e nel corso della conferenza stampa dellaFia a tre giorni dal Gran Premio d'Australia, mette in mostratutto il suo entusiasmo per la nuova avventura. "L'atmosferaall'interno del team e' molto positiva - ha dichiarato ilpilota tedesco - Ci sono stati molti cambiamenti durantel'inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra e'migliorata. Ora dobbiamo aspettare di trovarci in pista insiemeagli altri per capire dove sono gli altri, perche' nel corsodei test invernali e' difficile farsi un'idea chiara". La Ferrari e' la scuderia piu' longeva in questo sport, undato che esercita un fascino particolare sui piloti, compresoVettel. "E' una squadra con una grande storia e per me e' unonore correre per la Ferrari e in questo momento, sono moltofelice. Non vedo l'ora di salire in macchina e di iniziare acorrere con questo team", ha dichiarato il pilota tedesco,cauto sulle possibili vittorie in questo Mondiale: "moltodipendera' dal livello delle altre squadre, ma noi abbiamocertamente fatto un passo in avanti, dobbiamo solo scoprirequanto e' grande questo passo. L'anno scorso abbiamo visto chea poter vincere le gare non e' solo Mercedes, quindi se partisubito bene - e noi in questo inizio di stagione siamoimmediatamente dietro - se accade qualcosa puoi essere dellapartita". Al suo fianco, sull'altra "rossa", ci sara' KimiRaikkonen e tra il tedesco e il finlandese c'e' stima eamicizia, un legame che secondo Vetel non risentira' dellanuova condizione di compagni di squadra. "Conosco Kimi da moltotempo e c'e' molto rispetto tra di noi - assicura l'ex Red Bull- E una persona molto semplice ed onesta. In pista cercheremodi batterci l'un l'altro, ma questo e' normale e se dovesseroesserci problemi cercheremo di risolverli al di fuori". (AGI).