F. 1:Vettel"no test Abu Dhabi? Red bull nel panico, Newey dice no"

(AGI) - Abu Dhabi, 26 nov. - Per adesso si e' limitato aosservare ma Sebastian Vettel avrebbe voluto cominciarel'avventura in Ferrari in anticipo, con i test di Abu Dhabi.Chance che la Red Bull gli ha negato. "E' una cosa che nonposso piu' cambiare - commenta al magazine 'Auto, Motor undSport' - All'inizio ero deluso, mi aspettavo un trattamentodiverso, ma qualcuno probabilmente si e' fatto prendere dalpanico, temeva potessi rivelare alcuni segreti. Fino a duesettimane fa sembrava tutto a posto, poi Adrian Newey si e'messo di traverso". Guardando all'ultimo Gran Premio con

(AGI) - Abu Dhabi, 26 nov. - Per adesso si e' limitato aosservare ma Sebastian Vettel avrebbe voluto cominciarel'avventura in Ferrari in anticipo, con i test di Abu Dhabi.Chance che la Red Bull gli ha negato. "E' una cosa che nonposso piu' cambiare - commenta al magazine 'Auto, Motor undSport' - All'inizio ero deluso, mi aspettavo un trattamentodiverso, ma qualcuno probabilmente si e' fatto prendere dalpanico, temeva potessi rivelare alcuni segreti. Fino a duesettimane fa sembrava tutto a posto, poi Adrian Newey si e'messo di traverso". Guardando all'ultimo Gran Premio con la RedBull, "non e' stato niente di speciale, sono partito dallapit-lane, poi ho perso tempo dietro Magnussen anche se poi sonoriuscito a recuperare terreno. Ma il treno era gia' partito.Speravo di chiudere il Mondiale piloti al quarto posto mapartendo fuori dalla griglia di partenza sapevamo che, conquesta Williams, sarebbe stata dura. Non e' stato il nostroanno ma non vedo l'ora di affrontare questo nuovo inizio. Conla testa sono gia' a Maranello anche se ci vorra' un po' ditempo e solo durante l'inverno potro' conoscere davvero lasquadra e le strutture". La presenza nel box Ferrari di Vettel, pero', hainfastidito gli uomini forti della Red Bull. "Da un punto divista legale non e' corretto, ma non me puo' fregare di meno",ha tagliato corto Helmut Marko, mentre il team principalChristian Horner spiega che "ci sono informazioni sullosviluppo futuro della vettura che normalmente sono adisposizione del pilota e che potrebbe portare con se' inun'altra squadra ma Sebastian e' molto professionale e noncredo abbia fatto troppe domande sulla nuova macchina". (AGI).