F. 1: Mclaren. Alonso, servira' tempo ma sfida e' tornare leggenda

(AGI) - Woking (Inghilterra), 11 dic. - "Abbiamo tempo, abbiamosperanza e abbiamo le risorse necessarie: tornare leggenda e'la nostra sfida". Sono queste le prime parole da nuovo pilotadella McLaren di Fernando Alonso. "Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per AyrtonSenna, il mio pilota preferito, il mio idolo in pista, il miopunto di riferimento. Ricordo ancora il suo poster nel mioarmadio, le macchinine che avevo da bambino e di come sognavodi emulare un giorno Ayrton. Il mio primo kart aveva la stessalivrea della McLaren-Honda di Senna, lo stesso connubio a cui

(AGI) - Woking (Inghilterra), 11 dic. - "Abbiamo tempo, abbiamosperanza e abbiamo le risorse necessarie: tornare leggenda e'la nostra sfida". Sono queste le prime parole da nuovo pilotadella McLaren di Fernando Alonso. "Non ho mai nascosto la mia profonda ammirazione per AyrtonSenna, il mio pilota preferito, il mio idolo in pista, il miopunto di riferimento. Ricordo ancora il suo poster nel mioarmadio, le macchinine che avevo da bambino e di come sognavodi emulare un giorno Ayrton. Il mio primo kart aveva la stessalivrea della McLaren-Honda di Senna, lo stesso connubio a cuiora sono onorato di unirmi per prendere parte al prossimoMondiale di Formula Uno. Mi unisco a questo progetto con enormeentusiasmo e determinazione - assicura lo spagnolo - sapendoche potrebbe volerci del tempo per ottenere i risultati a cuiaspiriamo ma non e' un problema per me. Nell'ultimo anno horicevuto diverse offerte, alcune delle quali mi hanno parecchiotentato visto anche le prestazioni delle loro monoposto, mapiu' di un anno fa la McLaren-Honda mi ha contattato perchiedermi di prendere parte, in modo attivo, al ritorno diquesto connubio che ha dominato a lungo la scena della FormulaUno. E la perseveranza e la determinazione con cui mi hannoinseguito e' stato uno dei principali fattori che mi ha spintoa questa decisione, senza dimenticare l'aspetto principale:condividiamo lo stesso comune obiettivo, le stesse aspettive eci aspetta un futuro molto solido davanti. Daro' il 100%perche' questa partnership abbia successo, faro' di tutto perripagare la fiducia basandomi su quello che ho sempre fatto:impegno, sacrificio, perseveranza e fiducia". Jenson Button, dal canto suo, si dice sicuro che "McLaren eHonda otterranno grandi cose insieme. Ho ammirato molto Sennaanche se sono stati i risultati di Prost a ispirarmi di piu'.Fare parte della nuova McLaren-Honda e' un'occasionemeravigliosa per tutti noi e non vedo l'ora di correre alfianco di un pilota veloce ed esperto come Fernando". "Lapolitica della McLaren e' stata sempre quella di assemblare laline-up piu' forte possibile e credo che l'abbiamo con Fernandoe Jenson - il commento del presidente del team, Ron Dennis -Abbiamo ingaggiato Fernando un po' di tempo fa ma abbiamodeciso di non annunciarlo fino a quando non avremmo confermatoJenson. Fernando ha grandissima esperienza, i suoi due titolimondiali sono un attestato di classe e a 33 anni e' fisicamentepronto e giovane abbastanza per avere entusiasmo ed energia.Con lui e Button abbiamo la miglior coppia di piloti dellaFormula Uno". (AGI).