F. 1: Gp GB, sprofondo rosso. Ferrari in penultima fila

(AGI) - Roma - Pole position per Nico Rosbergsu Mercedes al gran premio di Gran Bretagna, seguito daSebastian Vettel (Red bull).  [...]

F. 1: Gp GB, sprofondo rosso. Ferrari in penultima fila

(AGI) - Roma, 5 lug. - Pole position per Nico Rosbergsu Mercedes al gran premio di Gran Bretagna, seguito daSebastian Vettel (Red bull). Disastro Ferrari: partiranno in18ma e 19ma posizione, mai nella sua storia la scuderia diMaranello era partita cosi' indietro.

 Rosberg "qualifica pazzesca"

Il pilota tedesco dellaMercedes ferma il cronometro a 1'35"766 e centra l'ottava poleposition della carriera, la quarta stagionale dopo Bahrain,Monaco e Canada. Rosberg sara' affiancato in prima fila daSebastian Vettel, che con la sua Red Bull torna in prima filadopo il secondo posto nelle qualifiche della Malesia.

Vettel "abbiamo rischiato, e' andata bene"

Alle lorospalle ci saranno la McLaren di Jenson Button e la Force Indiadi Nico Hulkenberg, solo sesto Lewis Hamilton, preceduto ancheda Kevin Magnussen.

Hamilton "non azzecco mai scelta giusta"

A chiudere la Top Ten Sergio Perez su ForceIndia, Daniel Ricciardo su Red Bull e le Toro Rosso di DaniilKvyat e Jean-Eric Vergne. Disastro Ferrari. Durante la primamanche, negli ultimi minuti, la pioggia aumenta d'intensita' ene' Fernando Alonso, ne' Kimi Raikkonen riescono a centrare untempo utile per superare il 'taglio': le due Rosse partirannodalla penultima fila, davanti solo alle Caterham di MarcusEricsson e Kamui Kobayashi.

Button "terzo posto incredibile"

Non fa tanto meglio la Williams,appena due settimane fa in Austria in prima fila e oggi fuorinella Q1: Valtteri Bottas partira' dalla 16esima posizione,seguito da Felipe Massa. Tra le Williams e le Ferrari laMarussia di Max Chilton, 13ˆ in qualifica ma retrocesso dicinque posti per la sostituzione del cambio. L'inglese eracomunque riuscito a qualificarsi per la seconda manche salvopoi rimanere fuori dalla lotta per la pole assieme al compagnodi squadra Jules Bianchi, alle Lotus di Romain Grosjean ePastor Maldonado e alle Sauber di Esteban Gutierrez e AdrianSutil.