F. 1: Gp Australia, Vettel e Raikkonen pronti per la prima

(AGI) - Maranello (Modena)- Per un team di F.1 ilGran Premio d'Australia e' come la prima per una compagniateatrale. C'e'  [...]

F. 1: Gp Australia, Vettel e Raikkonen pronti per la prima

(AGI) - Maranello (Modena), 10 mar. - Per un team di F.1 ilGran Premio d'Australia e' come la prima per una compagniateatrale. C'e' tensione, adrenalina, una grande voglia diandare in scena ma anche tanti aspetti da verificare. E' contanta carica, ma anche la consapevolezza che il tempo delleprove e' finito, che Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen siavvicinano all'appuntamento di Albert Park.

Alonso: faro' di tutto per esserci in Malesia

Per il tedesco lagara australiana segna anche l'esordio con la Scuderia Ferrarie il ritorno al numero 5 con cui vinse il primo titolomondiale. "Durante l'inverno siamo riusciti a svolgere gran parte delprogramma di lavoro che ci eravamo prefissati. Ora e' arrivatoil momento di andare in pista e l'Australia ci dira' qual e' ilnostro livello di competitivita' - afferma il tedesco aFerrari.com - Il tracciato di Melbourne e' molto bello maessendo ricavato da strade aperte al pubblico e' moltodifficile perche' l'asfalto presenta molte sconnessioni e diconseguenza e' molto insidiosa". Spesso si dice che iltracciato di Albert Park e' un unicum nel calendario per le suecaratteristiche.

Sebastian lo conferma: "A causa dell'asfaltoirregolare, in Australia bisogna optare per una configurazionepiu' morbida rispetto a quella che si sceglie in molti altricircuiti perche' bisogna cercare di assorbire il piu' possibilei sobbalzi della vettura. Inoltre si tratta della prima garadella stagione e sara' difficile per tutti individuarel'assetto perfetto e la messa a punto ideale perche' ogni cosae' ancora abbastanza nuova. Questo tuttavia e' proprio unodegli aspetti della sfida. Per questo effettuiamo i testdurante l'inverno, in modo da arrivare in pista il piu'preparati possibile".

Anche Kimi Raikkonen si dice soddisfatto del lavoro svoltoin inverno: "Conosco il team gia' da diversi anni ma devo direche quest'anno l'atmosfera e' molto buona, la gente e' felice elavora insieme in maniera molto affiatata. Credo che questo siaun buon segno e in piu' sembra che sia stata realizzata unabuona vettura durante il periodo invernale. Ora pero' e' ilmomento di andare in gara, che e' dove davvero si capira' a chepunto siamo", afferma Kimi.

Di Melbourne il finlandese ha degliottimi ricordi: qui ha vinto due volte, una, nel 2007, aldebutto con la Scuderia Ferrari: "E' un buon punto di partenzaanche se e' abbastanza lontano per tutti. Il viaggio e' lungo,ma una volta che ci si arriva e' bello essere a Melbourne: disolito c'e' bel tempo e l'atmosfera intorno a noi e' moltobuona". Kimi dunque e' pronto a dare il massimo: "Penso che inconfronto allo scorso anno abbiamo portato avanti un ottimolavoro come squadra. Siamo soddisfatti di quanto fatto durantel'inverno e del livello di competitivita' che ci aspettiamo diaver raggiunto, anche se il verdetto reale ce lo dara' lapista. Noi continueremo comunque a spingere per miglioraresempre. Sono fiducioso che riusciremo a raccogliere i risultatiche ci meritiamo e che vogliamo". (AGI)