F. 1: Ferrari. Arrivabene, mantenere equilibrio tra i piloti

(AGI) - Roma, 21 mar. - Il terzo posto di Sebastian Vettel nelsuo Gran premio d'esordio al volante della Ferrari e la buonaprestazione di Kimi Raikkonen fino al momento del ritiro aMelbourne, hanno contribuito a rendere ancor piu' positival'atmosfera che si respira in Ferrari. E' quanto afferma ilnuovo team principal del Cavallino Rampante Maurizio Arrivabeneche ha anche sottolineato l'importanza di mantenere motivati efelici sia Vettel che Raikkonen. "Seb naturalmente era felicein Australia perche' il suo sogno si e' avverato, ottenere ilpodio con la Ferrari e' qualcosa di veramente speciale per un

(AGI) - Roma, 21 mar. - Il terzo posto di Sebastian Vettel nelsuo Gran premio d'esordio al volante della Ferrari e la buonaprestazione di Kimi Raikkonen fino al momento del ritiro aMelbourne, hanno contribuito a rendere ancor piu' positival'atmosfera che si respira in Ferrari. E' quanto afferma ilnuovo team principal del Cavallino Rampante Maurizio Arrivabeneche ha anche sottolineato l'importanza di mantenere motivati efelici sia Vettel che Raikkonen. "Seb naturalmente era felicein Australia perche' il suo sogno si e' avverato, ottenere ilpodio con la Ferrari e' qualcosa di veramente speciale per unpilota di Formula Uno", ha detto Arrivabene in una intervista AEspn F1. "Per quanto riguarda Kimi, sono andato subito a parlare conlui perche' cio' che e' necessario e' parlare con un pilota,capirlo e tenerlo su. Altrimenti, se si festeggia con uno e siignorare l'altro non funziona" spiega. "I due ragazzi stannolavorando molto bene insieme e il mio compito e' quello dimantenere il giusto equilibrio e di dare fiducia a Kimi. Horipetuto a lui molte volte 'sei come un martello, stavispingevano come un dannato e i tempi erano buoni' e di questosono convinto. Il nostro scopo e' avere due piloti cheraccolgono punti per il Costruttori, non di uno solo e Kimipuo' fare il suo lavoro correttamente". Arrivabene ha anchedetto che inizialmente la Ferrari aveva come obiettivo di staredavanti a Williams e Red Bull. Ma dopo il terzo posto di Vettelin Australia in Ferrari si punta l'attenzione su recuperareterreno sui campioni in carica della Mercedes. "Il nostroobiettivo erano Williams e Red Bull, ma ora dobbiamo essere unpo' piu' convinti sulle nostre possibilita' per ridurre il gapcon le Mercedes. E' solo una questione di continuare cosi', conla giusta metodologia. Dobbiamo lavorare e rispettare ilprogramma senza farsi prendere dal panico e mantenere lospirito di squadra". (AGI).