Europa League: Mazzarri "con Qarabag per riscattare ko Cagliari"

(AGI) - Roma, 1 ott. - "La partita contro il Cagliari, se lasappiamo capitalizzare, ci servira' per crescere. I ragazzisono dispiaciuti quanto me per la sconfitta, ma abbiamovalutato tutto, e anche gli indisponibili di domani confermanoche ho sbagliato alcune valutazioni. L'ho gia' detto, hosottovalutato la continuita' e l'intensita' delle partite, madomani di sicuro faremo una partita diversa o almeno proveremoa farla dal punto di vista dell'agonismo, dell'intensita'. Equando si fa cosi' sappiamo far vedere che si gioca a calcio.Dobbiamo dimostrare che e' stato un incidente di percorso perun gruppo in

(AGI) - Roma, 1 ott. - "La partita contro il Cagliari, se lasappiamo capitalizzare, ci servira' per crescere. I ragazzisono dispiaciuti quanto me per la sconfitta, ma abbiamovalutato tutto, e anche gli indisponibili di domani confermanoche ho sbagliato alcune valutazioni. L'ho gia' detto, hosottovalutato la continuita' e l'intensita' delle partite, madomani di sicuro faremo una partita diversa o almeno proveremoa farla dal punto di vista dell'agonismo, dell'intensita'. Equando si fa cosi' sappiamo far vedere che si gioca a calcio.Dobbiamo dimostrare che e' stato un incidente di percorso perun gruppo in costruzione. Il nostro avversario verra' carico,sara' un test importante per capire se abbiamo superato lasconfitta con il Cagliari". Lo ha detto il tecnico dell'Inter,Walter Mazzarri, alla vigilia del match con il Qarabag inEuropa League tornando sulla clamorosa batosta interna controil Cagliari di domenica scorsa. "La squadra esperta limita idanni, noi invece - ha sottolinea l'allenatore toscano, 53 annioggi - in una giornata nefasta, brutta, magari potevamoarrivare a fine primo tempo con un atteggiamento diverso, conun passivo diverso. Dovevamo far passare il momento e magariprovare a fare qualcosa di diverso nel secondo tempo.L'infortunio di Kovacic? Credo e spero che in questi giorni siriesca a fargli passare la fatica accumulata e spero venerdi'di averlo in gruppo e provare a recuperarlo". .