Euro 2016: Italia-Croazia, Uefa apre procedura disciplinare

(AGI) - Madrid, 18 nov. - La Uefa ha deciso di aprire unaprocedura disciplinare per gli incidenti e il lancio dioggetti, petardi e fumogeni in campo durante Italia-Croazia alMeazza di Milano, partita valida per le qualificazioni a Euro2016. La partita era stata interrotta per il lancio di petardie fumogeni in campo da parte dei tifosi croati, presenti inmassa allo stadio Meazza. Lanci ripetuti che hanno costrettol'arbitro olandese, Kuipers, a sospendere il match nel corsodel secondo tempo. Il procedimento disciplinare e' stato apertoa carico di entrambe le federazioni, anche l'Italia dovra'rispondere

(AGI) - Madrid, 18 nov. - La Uefa ha deciso di aprire unaprocedura disciplinare per gli incidenti e il lancio dioggetti, petardi e fumogeni in campo durante Italia-Croazia alMeazza di Milano, partita valida per le qualificazioni a Euro2016. La partita era stata interrotta per il lancio di petardie fumogeni in campo da parte dei tifosi croati, presenti inmassa allo stadio Meazza. Lanci ripetuti che hanno costrettol'arbitro olandese, Kuipers, a sospendere il match nel corsodel secondo tempo. Il procedimento disciplinare e' stato apertoa carico di entrambe le federazioni, anche l'Italia dovra'rispondere della violazione dell'articolo 16 del regolamentoUefa riguardo al lancio di razzi. Ai tifosi croati imputatianche comportamenti razzisti, disordini e lancio di fumogeni erazzi. La Commissione Disciplinare della Uefa esaminera' ilcaso il prossimo 11 dicembre. (AGI).