Ds Udinese: Napoli su Allan, ma anche Juve e Inter

(AGI) - Roma, 9 giu. - "Credo che De Laurentiis soprattuttonell'ultimo periodo sia stato preso da altri obiettivi, inprimis la ricerca dell'allenatore e non si sia preoccupato diAllan. E' vero che e' un giocatore che piace al Napoli, ma nondobbiamo venderlo per forza perche' la prossima stagione sara'importante per noi, dobbiamo riscattarci, abbiamo un nuovoallenatore che deve avere una squadra competitiva e dobbiamoinaugurare il nuovo stadio". Cosi' il direttore sportivodell'Udinese, Cristiano Giaretta, ai microfoni di Radio Crc,sul futuro del centrocampista brasiliano. "A oggi Allan e' ungiocatore dell'Udinese, poi e' naturale

(AGI) - Roma, 9 giu. - "Credo che De Laurentiis soprattuttonell'ultimo periodo sia stato preso da altri obiettivi, inprimis la ricerca dell'allenatore e non si sia preoccupato diAllan. E' vero che e' un giocatore che piace al Napoli, ma nondobbiamo venderlo per forza perche' la prossima stagione sara'importante per noi, dobbiamo riscattarci, abbiamo un nuovoallenatore che deve avere una squadra competitiva e dobbiamoinaugurare il nuovo stadio". Cosi' il direttore sportivodell'Udinese, Cristiano Giaretta, ai microfoni di Radio Crc,sul futuro del centrocampista brasiliano. "A oggi Allan e' ungiocatore dell'Udinese, poi e' naturale che ci siano levariabili di mercato e le volonta' dei calciatori che non sonodettagli - ha aggiunto Giaretta -.L'interessamento del Napolic'e', il calciatore e' ben visto da De Laurentiis. Allan piaceanche a Juventus e Inter ma di concreto non c'e' nulla". Cisono voluti tre anni, ma finalmente anche le grandi si sonoaccorti di Allan. "Dal punto di vista tecnico non ci si sbaglianell'acquistarlo, da direttore sportivo lo vorrei trattenere atutti i costi, ha qualita' nel saltare l'uomo, segna anche dacentrocampo, e' pronto per fare un salto importante", ilcommento di Giaretta che poi parla della sua Udinese. "Lostadio e' quasi pronto, aspettiamo la consegna per meta'luglio. Per l'inaugurazione dobbiamo attendere dicembre ogennaio ma sono soddisfatto del lavoro che si sta svolgendo",spiega il ds che parla anche del nuovo corso tecnico deifriulani, da Stramaccioni a Colantuono. "Siamo contenti diColantuono, l'allenatore e' carico e credopossa essere l'uomo giusto per noi, sapra' creare in campo quelfuoco che possa trainare tutti", ha spiegato il direttoresportivo dell'Udinese che commenta anche l'arrivo di Sarri aNapoli. "Ha tutte le caratteristiche per allenare un clubimportante, l'organizzazione di gioco e l'identita' di squadrabisogna darla anche ai campioni e Maurizio e' in grado ditrasmetterla - ha spiegato Giaretta -. Sarri e' una buonascelta da parte di De Laurentiis, il presidente guarda le cosepratiche e va al di la' del nome, e' un allenatore capace emerita una opportunita' importante". (AGI).