Djokovic, dedica Wimbledon a Jelena e al figlio in arrivo

(AGI) - Londra, 6 lug. - "Voglio dedicare la vittoria alla miafutura moglie e al nostro bambino in arrivo. Diventero' papa'presto e mi sto preparando. A loro, ai miei genitori, ai mieifratelli e al mio team dedico il successo di oggi. In piu'rivolgo un pensiero particolare alla mia prima maestra ditennis, morta lo scorso anno, che mi ha insegnato tutto diquesto sport". Cosi' Novak Djokovic dopo il successo di oggicontro Roger Federer nella finale di Wimbledon. Il serbo sisposera' fra pochi giorni con la fidanzata Jelena Ristic, chee' in attesa del

(AGI) - Londra, 6 lug. - "Voglio dedicare la vittoria alla miafutura moglie e al nostro bambino in arrivo. Diventero' papa'presto e mi sto preparando. A loro, ai miei genitori, ai mieifratelli e al mio team dedico il successo di oggi. In piu'rivolgo un pensiero particolare alla mia prima maestra ditennis, morta lo scorso anno, che mi ha insegnato tutto diquesto sport". Cosi' Novak Djokovic dopo il successo di oggicontro Roger Federer nella finale di Wimbledon. Il serbo sisposera' fra pochi giorni con la fidanzata Jelena Ristic, chee' in attesa del loro primo figlio. Ma ha avuto grandi parole,anche con tono scherzoso, per lo svizzero: "Vogliocongratularmi con Roger Federer per la grande lotta di oggi. E'stato bellissimo essere parte di questa battaglia: lui e' ungrande campione e grande esempio. Rispetto la sua immensacarriera e lo ringrazio per avermi lasciato vincere in questaoccasione". "Il match-ball fallito nel quarto set? Roger e'grande e ha vinto 17 titoli dello Slam proprio perche' neimomenti importanti e' bravissimo. E' stato difficile nel quintoset ripartire; ma ci sono riuscito. Questo e' il torneo cheogni tennista desidera vincere piu' di ogni altro. All'eta' di5 anni la prima partita che ho visto in tv era un match diWimbledon", ha aggiunto il campione di quest'anno sull'erbalondinese. Federer a sua volta ha detto "e' stata una grandefinale: non posso crederci ancora di essere arrivato al quintoset, anche se non e' stato abbastanza per battere Novak. ControDjokovic e' sempre molto dura: lui e' un grande avvarsario e tiobbliga a punti atleticamatne pesanti. Gli faccio i mieicomplimenti per questa vittoria e per il suo splendido torneo.E' bello vedere le mie figlie qui sulle tribune: saluto loro etutti i miei tifosi", ha concluso. (AGI).