Coni: Malago' "Squalifica? Siamo sereni e quasi divertiti"

(AGI) - Roma, 30 set. - "Si commenta tutto da solo, e' ladimostrazione che siamo nel giusto ad aver voluto portareavanti la riforma della giustizia sportiva. Qualsiasi commentoe' superfluo, siamo tranquilli e sereni ma soprattutto quasidivertiti. Non tanto per l'illogicita' quanto per il nonsensodi tutto questo". Lo ha detto il presidente del Coni, GiovanniMalago', commentando la sua squalifica di 16 mesi inflitta ieridalla Disciplinare della Fin, per aver violato i principi dilealta' e correttezza ed aver espresso in Giunta Coni giudiziritenuti lesivi in merito alla Fin. "Quanto ho riferito in Giunta

(AGI) - Roma, 30 set. - "Si commenta tutto da solo, e' ladimostrazione che siamo nel giusto ad aver voluto portareavanti la riforma della giustizia sportiva. Qualsiasi commentoe' superfluo, siamo tranquilli e sereni ma soprattutto quasidivertiti. Non tanto per l'illogicita' quanto per il nonsensodi tutto questo". Lo ha detto il presidente del Coni, GiovanniMalago', commentando la sua squalifica di 16 mesi inflitta ieridalla Disciplinare della Fin, per aver violato i principi dilealta' e correttezza ed aver espresso in Giunta Coni giudiziritenuti lesivi in merito alla Fin. "Quanto ho riferito in Giunta - spiega - mi era statoriferito dagli uffici del Coni, e' un mio preciso dovereistituzionale di vigilanza, per cui siamo nel pieno rispetto diquello che e' il ruolo che peraltro credo sia sacrosantoesercitare". "Conoscete bene il nostro mondo, e' un fattodifficile da spiegare per chi non e' super addetto ai lavori.Semplicemente perche' sono tesserato, peraltro orgogliosamente,di una federazione come di tante altre. Come dirigente diun'associazione sportiva e anche come praticante e' giusto chelo sia". (AGI) Red/Bas.