COBRA: AGGIORNAMENTO SU ASSEMBLEA DEL PROSSIMO 15-3-2011

Il Consiglio di Amministrazione di Cobra riunitosi il 31gennaio 2011 ha deliberato, tra l'altro, di integrare l'avvisodi convocazione pubblicato sul quotidiano "Italia Oggi" in data21 dicembre 2010 dell'assemblea ordinaria e straordinaria chesi terra' giorno 15 marzo 2011 in prima convocazioneproponendo:1. l'aumento del numero dei componenti il Consigliodi Amministrazione dagli attuali 9 a 10, con la contestualenomina di un nuovo Consigliere di Amministrazione e ladeterminazione del suo compenso. Tale proposta e' stataformulata dal Consiglio di Amministrazione al fine di poterampliare le competenze e arricchire la dialettica nell'ambitodel Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione di Cobra riunitosi il 31gennaio 2011 ha deliberato, tra l'altro, di integrare l'avvisodi convocazione pubblicato sul quotidiano "Italia Oggi" in data21 dicembre 2010 dell'assemblea ordinaria e straordinaria chesi terra' giorno 15 marzo 2011 in prima convocazioneproponendo:1. l'aumento del numero dei componenti il Consigliodi Amministrazione dagli attuali 9 a 10, con la contestualenomina di un nuovo Consigliere di Amministrazione e ladeterminazione del suo compenso. Tale proposta e' stataformulata dal Consiglio di Amministrazione al fine di poterampliare le competenze e arricchire la dialettica nell'ambitodel Consiglio di Amministrazione consentendo una sua piu'efficace azione a supporto del piano di integrazione con DriveRent.2. l'integrazione del Consiglio di Amministrazione aseguito delle dimissioni di alcuni Consiglieri. Infatti, invista dell'assemblea straordinaria convocata per deliberare,tra l'altro, in merito alla fusione con Drive Rent S.p.A. ed inragione di tale operazione straordinaria, i membri delConsiglio di Amministrazione di seguito indicati hannorassegnato le dimissioni. In particolare:(a) Serafino Memmola,Presidente del Consiglio di Amministrazione ed azionista dicontrollo della Societa' con il 50,61% del capitale sociale, harassegnato le dimissioni dalla carica con decorrenza ed effettodalla data di approvazione del progetto di fusione da partedell'assemblea;(b) Fabio Memmola, membro del Consiglio diAmministrazione ed azionista della Societa' con lo 0,02% delcapitale sociale, ha rassegnato le dimissioni dalla carica condecorrenza ed effetto dalla data di approvazione del progettodi fusione da parte dell'assemblea;(c) Davide Memmola, membrodel Consiglio di Amministrazione, nonche' membro del comitatoper il Controllo Interno, ha rassegnato le dimissioni dallacarica con decorrenza ed effetto dalla data di approvazione delprogetto di fusione da parte dell'assemblea;(d) CarmineCarella, Amministratore Delegato, ha rassegnato le dimissionidalla carica con decorrenza ed effetto dalla data diapprovazione del progetto di fusione da partedell'assemblea;(e) Aldo Monteforte, Chief Financial Officer,Consigliere con deleghe esecutive ed azionista della Societa'con lo 0,02% del capitale sociale, ha rassegnato le dimissionidalla carica di Consigliere con decorrenza ed effetto dalladata di approvazione del progetto di fusione da partedell'assemblea;(f) Marino Augusto Vago, ConsigliereIndipendente, nonche' membro del comitato per il ControlloInterno e per la Remunerazione, ha rassegnato le dimissionidalla carica di Consigliere con decorrenza ed effetto dalladata di approvazione del progetto di fusione da partedell'assemblea;(g) Valerio De Molli, Consigliere Indipendenteed azionista della Societa' con lo 0,05% del capitale sociale,nonche' membro del comitato per il Controllo Interno e per laRemunerazione, ha rassegnato le dimissioni dalla carica diConsigliere con decorrenza ed effetto dalla data diapprovazione del progetto di fusione da partedell'assemblea;(h) Mario Rossetti, Consigliere Indipendente,nonche' membro del comitato per la Remunerazione, ha rassegnatole dimissioni dalla carica con decorrenza ed effetto dalla datadel 15 marzo 2011. .