Champions: verso Roma-Cska, Garcia "voglio un Olimpico di fuoco"

(AGI) - Roma, 16 set. - "Quando la squadra e' mentalmente almassimo possiamo fare grandi cose". Lo spiega Rudi Garcia allavigilia del debutto in Champions League contro il Cska Mosca."In Champions non c'e' nessuna pressione, tutti ci vedono gia'fuori subito, per noi sara' un exploit superare il girone -afferma l'allenatore francese in conferenza stampa parlando delgruppo che comprende anche Bayern Monaco e Manchester City -.Se iniziamo vincendo domani sara' una buona cosa per affrontarele partite successive, ma se non vinciamo non sara' chiusa lacosa. E' un campionato molto stretto e piccolo,

(AGI) - Roma, 16 set. - "Quando la squadra e' mentalmente almassimo possiamo fare grandi cose". Lo spiega Rudi Garcia allavigilia del debutto in Champions League contro il Cska Mosca."In Champions non c'e' nessuna pressione, tutti ci vedono gia'fuori subito, per noi sara' un exploit superare il girone -afferma l'allenatore francese in conferenza stampa parlando delgruppo che comprende anche Bayern Monaco e Manchester City -.Se iniziamo vincendo domani sara' una buona cosa per affrontarele partite successive, ma se non vinciamo non sara' chiusa lacosa. E' un campionato molto stretto e piccolo, non si sa maiquale sara' la partita piu' difficile, fare un pronostico e'impossibile. Dobbiamo concentrarci su questa partita, ci sonotre punti da perdere e faremo di tutto". Secondo Garcia"iniziare e terminare il girone in casa e' molto importante. Cisono i nostri tifosi e mi auguro che domani ci sia un Olimpicodi fuoco. I tifosi possono aiutare i nostri e dare fastidioagli avversari. Lo stadio deve seguire la Curva Sud, iltermometro e' sempre la', sono fiducioso, saranno al 100% comei nostri giocatori". .