CALCIOSCOMMESSE: PELLISSIER, "MASSACRATO SENZA MOTIVO"

(AGI/ITALPRESS) - Verona, 4 ago. - "Era giusto stare insilenzio, anche perche' non c'era nulla da chiarire, io erocompletamente estraneo a tutto e infatti non ero nemmenoindagato". Sergio Pellissier ha passato una brutta estate, maadesso e' tutto finito e puo' concentrarsi sul suo Chievo.L'inchiesta sul calcioscommesse non lo riguarda e ora e' ilmomento di passare all'attacco e di sfogare la rabbiaaccumulata nelle ultime settimane. "Si e' parlato di me forseperche' Pellissier fa piu' audience di Paoloni - continual'attaccante del Chievo ai microfoni di Sky Sport 24 - Eranousciti altri nomi,

(AGI/ITALPRESS) - Verona, 4 ago. - "Era giusto stare insilenzio, anche perche' non c'era nulla da chiarire, io erocompletamente estraneo a tutto e infatti non ero nemmenoindagato". Sergio Pellissier ha passato una brutta estate, maadesso e' tutto finito e puo' concentrarsi sul suo Chievo.L'inchiesta sul calcioscommesse non lo riguarda e ora e' ilmomento di passare all'attacco e di sfogare la rabbiaaccumulata nelle ultime settimane. "Si e' parlato di me forseperche' Pellissier fa piu' audience di Paoloni - continual'attaccante del Chievo ai microfoni di Sky Sport 24 - Eranousciti altri nomi, ricordo quelli di Totti e De Rossi, ma loroforse avendo piu' forza ne sono usciti subito mentre hannocontinuato a massacrare me. Ho passato un mese e mezzo contitoloni sui giornali, mi avvicinavano a persone che nonconoscevo assolutamente. Mi hanno rovinato l'immagine e dopotanti anni di carriera dispiace finire sui giornali per questecose. Mi ha dato fastidio che si e' continuato a parlare diPellissier, nonostante le persone coinvolte avessero esclusocontatti. Forse non c'erano abbastanza cose da scrivere",aggiunge con amarezza Pellissier. "Adesso pagheranno igiocatori deferiti. Mi dispiace per Doni, e' un bravissimoragazzo e da' l'anima per l'Atalanta", dice l'attaccante delChievo che poi conclude: "Per dare sanzioni sono necessarieprove importanti, altrimenti non e' giusto punire qualcunoperche' qualcun altro ha millantato. Bisogna stare attenti asparare i nomi". (AGI)Vic