CALCIOSCOMMESSE: LEGALE MANFREDINI "PER LUI INCUBO FINITO"

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 19 ago. - "Per Thomas l'incubo e'finito, c'e' delusione invece per quello che riguarda CristianoDoni. Reputo che non si possa giungere ad una squalifica di ungiocatore in base a chiacchiere o lettere anonime o dicerie.Credo che siano cose che non dovrebbero capitare a nessuno". Loha detto l'avvocato Salvatore Pino, legale di Cristiano Doni eThomas Manfredini, in collegamento con Sky Sport 24."Accogliamo la decisione della Corte con il favore che merita,ci ha dato ragione per una parte. Prendiamo atto dello sforzofatto per portare avanti la verita' nelle aule. E'

(AGI/ITALPRESS) - Roma, 19 ago. - "Per Thomas l'incubo e'finito, c'e' delusione invece per quello che riguarda CristianoDoni. Reputo che non si possa giungere ad una squalifica di ungiocatore in base a chiacchiere o lettere anonime o dicerie.Credo che siano cose che non dovrebbero capitare a nessuno". Loha detto l'avvocato Salvatore Pino, legale di Cristiano Doni eThomas Manfredini, in collegamento con Sky Sport 24."Accogliamo la decisione della Corte con il favore che merita,ci ha dato ragione per una parte. Prendiamo atto dello sforzofatto per portare avanti la verita' nelle aule. E' un passoimportante, una decisione che ha sconfessato quella di primagrado e questo da' soddisfazione". Pino parla poi del suoassistito Doni: "E' prematuro dire come si andra' avanti,voglio leggere le motivazioni sul calciatore, sulla base diqueste valuteremo, se risultano convincenti. E allora in quelcaso si potrebbero prendere decisioni diverse o il casocontrario. Dobbiamo vedere se ci sono margini di successonell'ambito della procedura che la giustizia sportiva ci mettea disposizione. Poi decideremo cosa fare: esaurire le fasimesse a disposizione o 'stesserare' il giocatore, separarne idestini dall'Atalanta. Questa soluzione e' 'estrema ratio'. Nonso se faremo subito un passo del genere. Da Cremona potrebberogiungere buone notizie, come una richiesta di archiviazionemolto ben motivata. Aspetteremo le motivazioni". "Da Cremonanon ci sono novita - ha puntualizzato il legale - se neparlera' ai primi di settembre. In ogni caso novita' non cisono se non la consapevelezza che essendo Doni estraneo allavicenda non possiamo che avere sorprese dal processo penale.Sono sicuro che se la giustizia sportiva coordinera' i tempicon quella penale porteremo a casa le nostre soddisfazioni. Hoparlato con Manfredini? Abbiamo fatto una bella telefonata. Hosentito anche Doni, e' molto deluso, molto amareggiato, anchese e' fiducioso. Sa che usciremo da questa storia e lo faremocon la giusta dose di riconoscimenti per le sofferenze che staprovando". (AGI)Red/Pgi