Calciomercato: Tare, "Astori e De Vrij vogliono la Lazio"

(AGI) - Roma, 10 lug. - Due difensori da inserire al posto diBiava e Dias, i nomi che vanno per la maggiore in casa Laziorestano Davide Astori e Stefan De Vrij. A fare il punto sulledue trattative e' oggi il ds biancoceleste, Igli Tare: "Astori?Stiamo cercando di risolvere questa trattativa con il Cagliari- riferisce in conferenza stampa a Formello -, il giocatore hala volonta' di valutare un'esperienza alla Lazio. Ma fino a chenon si fa nero su bianco non si puo' avere tanto ottimismo". Ancora nulla di chiuso anche sul fronte De Vrij,

(AGI) - Roma, 10 lug. - Due difensori da inserire al posto diBiava e Dias, i nomi che vanno per la maggiore in casa Laziorestano Davide Astori e Stefan De Vrij. A fare il punto sulledue trattative e' oggi il ds biancoceleste, Igli Tare: "Astori?Stiamo cercando di risolvere questa trattativa con il Cagliari- riferisce in conferenza stampa a Formello -, il giocatore hala volonta' di valutare un'esperienza alla Lazio. Ma fino a chenon si fa nero su bianco non si puo' avere tanto ottimismo". Ancora nulla di chiuso anche sul fronte De Vrij, ildifensore del Feyenoord e della Nazionale olandese: "De Vrijpista ancora aperta? E' stato detto molto in questi giorni, cheil Manchester United aveva concluso la trattativa e altre cosetutte non vere. Qui quando c'e' da dare una notizia un po'negativa si mette subito in evidenza, ma non ho mai letto danessuna parte un'intervista del suo agente sul discorsoManchester e sulla situazione del giocatore. Un'intervista incui ha detto che non hanno chiuso e che c'e' la volonta' delgiocatore di venire alla Lazio". Questo dunque per quanto riguarda le trattative in entrata,ma ci sono anche tanti nomi biancocelesti che da qui alla finedel mercato potrebbero lasciare Roma. Alla domanda se Lulic eMarchetti rischiano di partire, la risposta di Tare e' piu'ampia: "E' stato detto che Lulic e' sul mercato e che Candrevaera gia' venduto alla Juve e ha comprato casa a Torino. Non e'vero niente - tuona il ds albanese -, il fatto e' che il calcioe' molto imprevedibile. Qualsiasi cosa puo' succedere, succedea tutti di vendere pezzi da novanta, perche' non dovrebbesuccedere alla Lazio? Purche' poi i soldi guadagnati venganoreinvestiti per giocatori di qualita'". Un discorso che vale soprattutto per l'esterno azzurro, chepiace a tanti ma che la Lazio valuta almeno 30 milioni di euroe che vorrebbe comunque trattenere proponendo un rinnovo: "Suquesto ne ha parlato anche il presidente - conclude Tare -, noicome societa' siamo presenti e sensibili nel valutare lacrescita di qualsiasi giocatore nella nostra rosa. Cosi' sara'anche per Candreva nel momento opportuno". (AGI).