Calcio: Zaccheroni "Non mi candido a ct, tocca a Figc decidere"

(AGI) - Roma, 2 lug. - "Il mio nome circola dal giorno dopo lavittoria in Germania, sono gia' passati 8 anni...". AlbertoZaccheroni non si scompone, ormai alle indiscrezioni sul suopossibile approdo sulla panchina della Nazionale italiana e'abituato. "Posso dire quello che ho detto anche l'anno scorsodopo la Confederations Cup: molti si candidano, ma io non mimetto fra questi, credo che tocchi ai dirigenti federalivalutare le caratteristiche dell'allenatore giusto per questomomento molto importante", ha aggiunto Zaccheroni ai microfonidi Sky Sport 24. Intanto ha chiuso la sua avventura con il Giappone dopo 4

Calcio: Zaccheroni "Non mi candido a ct, tocca a Figc decidere"
(AGI) - Roma, 2 lug. - "Il mio nome circola dal giorno dopo lavittoria in Germania, sono gia' passati 8 anni...". AlbertoZaccheroni non si scompone, ormai alle indiscrezioni sul suopossibile approdo sulla panchina della Nazionale italiana e'abituato. "Posso dire quello che ho detto anche l'anno scorsodopo la Confederations Cup: molti si candidano, ma io non mimetto fra questi, credo che tocchi ai dirigenti federalivalutare le caratteristiche dell'allenatore giusto per questomomento molto importante", ha aggiunto Zaccheroni ai microfonidi Sky Sport 24. Intanto ha chiuso la sua avventura con il Giappone dopo 4anni molto intensi. "Per l'esperienza che ho vissuto dovevoessere io a pagare visto tutto quello che mi hanno dato - haspiegato Zac - Nonostante un Mondiale non buono mi aspettavo dichiudere il rapporto in maniera positiva, ma non fino a questopunto. La gente ci ha aspettato in aeroporto per ringraziarciper quello che abbiamo fatto in questi 4 anni. Gia' in Brasileavevo detto ai giocatori che non avrei rinnovato l'accordo,perche' mi sembrava giusto lasciare spazio a un altroallenatore. La Federcalcio ha fatto suo il mio modello di farecalcio che verra' portato avanti da un nuovo ct e questo per mee' molto gratificante - ha proseguito Zaccheroni - Verso di mec'e' stato grande affetto, non era facile staccarsi da questoambiente, alcuni giocatori sono venuti in aeroporto asalutarmi, una cosa mai vista da nessuna parte al mondo. Adessoseguiro' con grande attenzione questo Mondiale che, da quelpoco che ho visto, finora mi e' sembrato molto interessante, hovisto grande forza fisica, corsa ed equilibrio in campo". (AGI).