Calcio: Scuffet dice no a Simeone "grazie Atletico, resto a Udine"

(AGI) - Udine, 21 lug. - Di fronte ad un'offerta importantebisogna valutare tutto, ma io sono convinto della mia scelta ecredo che Udine sia il posto giusto per crescere umanamente eprofessionalmente. Mi sono confrontato con la societa', con ilmio agente e con persone della mia famiglia. Poi ho deciso".Cosi' Simone Scuffet, il portiere dell'Udinese, nel corso diuna conferenza stampa ha spiegato la sua scelta di rimanereall'Udinese e di non aderire all'offerta dell'Atletico Madrid."L'interesse di persone addette ai lavori che mi seguono fapiacere perche' significa che i sacrifici vengono ripagati. Hosentito

Calcio: Scuffet dice no a Simeone "grazie Atletico, resto a Udine"
(AGI) - Udine, 21 lug. - Di fronte ad un'offerta importantebisogna valutare tutto, ma io sono convinto della mia scelta ecredo che Udine sia il posto giusto per crescere umanamente eprofessionalmente. Mi sono confrontato con la societa', con ilmio agente e con persone della mia famiglia. Poi ho deciso".Cosi' Simone Scuffet, il portiere dell'Udinese, nel corso diuna conferenza stampa ha spiegato la sua scelta di rimanereall'Udinese e di non aderire all'offerta dell'Atletico Madrid."L'interesse di persone addette ai lavori che mi seguono fapiacere perche' significa che i sacrifici vengono ripagati. Hosentito l'apprezzamento e l'affetto dei tifosi, tutti michiedevano di rimanere a Udine". Una posizione che va incontrotendenza rispetto alla corrente. "Ho semplicementepensato a cosa fosse giusto per me e per il mio futuro. Credoche la scelta di restare in Friuli sia giusta. Le decisionidegli altri non mi riguardano: faccio gli auguri ai mieicolleghi". Adesso si lavora per preparare la nuova stagione:"Nessuno e' certo del posto in squadra. Mi sto impegnando perdimostrare il mio valore al nuovo staff. Crisi del calcioitaliano? Le scelte delle altre societa' non mi riguardano enon le discuto. Posso dire che l'Udinese punta sui giovani". Ilparagone che qualcuno fa tra Scuffet e Di Natale neppure losfiora: "Sono ancora giovane e per raggiungere i risultati diToto' ci vuole tanto lavoro. Sarebbe bello raccogliere lestesse soddisfazioni del nostro capitano". Dopo diversi anni diguida targata Guidolin, adesso e' partita l'era Stramaccioniall'Udinese. "L'approccio del mister e' stato positivo, c'e'grande voglia da parte di tutti di lavorare per mettersi indiscussione per ottenere il traguardo piu' alto possibile. Chiha inciso di piu' nella mia scelta? Io ho deciso. Ho chiestoconsiglio anche ai genitori, come mi pare ovvio per un ragazzodella mia eta', ma non sono stati loro a decidere per me.Guidolin ct della Nazionale? Qui il mister ha fatto un ottimolavoro. La panchina azzurra sarebbe un giusto riconoscimentoper il valore dell'allenatore e per la carriera". .