Calcio: Sampdoria-Parma 2-2, blucerchiati al settimo posto

(AGI) - Roma, 31 mag. - Una Sampdoria non bella, ma cinica, hapareggiato, per 2-2, fra le mura amiche, contro il semprevolitivo Parma. Grazie a questo pareggio i blucerchiati hannochiuso il campionato al settimo posto, a quota 56. Unaposizione che dovrebbe valere l'accesso ai preliminari diEuropa League (a meno che l'Organo Arbitrale del Coni nondecida di "ridare" la licenza Uefa al Genoa). La partita non e'stata bella ed e' stata molto equilibrata: le maggiorimotivazioni dei liguri non hanno prevalso sulla mai domaformazione emiliana, che termina a testa alta-altissima unastagione nera,

(AGI) - Roma, 31 mag. - Una Sampdoria non bella, ma cinica, hapareggiato, per 2-2, fra le mura amiche, contro il semprevolitivo Parma. Grazie a questo pareggio i blucerchiati hannochiuso il campionato al settimo posto, a quota 56. Unaposizione che dovrebbe valere l'accesso ai preliminari diEuropa League (a meno che l'Organo Arbitrale del Coni nondecida di "ridare" la licenza Uefa al Genoa). La partita non e'stata bella ed e' stata molto equilibrata: le maggiorimotivazioni dei liguri non hanno prevalso sulla mai domaformazione emiliana, che termina a testa alta-altissima unastagione nera, segnata dal fallimento societario e dallaretrocessione in serie B. Chiude in chiaro scuro invece laSampdoria, che dopo una partenza di campionato sprint dovrebbeapprodare in Europa grazie alle disavventure altrui, ovvero deicugini del Genoa. Nei padroni di casa, orfani degliindisponibili Eder e De Vitis, Mihajlovic ha puntato sul modulo4-3-1-2, inserendo in avvio De Silvestri, Silvestre, Romagnolie Regini a protezione di Viviano; Duncan, Obiang e Acquah acentrocampo; con Soriano a sostegno di Eto'o e Muriel.Negliospiti, orfani degli infortunati Bajza, Costa, Santacroce eMendes, Donadoni ha optato per un quasi un inedito 4-5-1,schierando dal primo minuto Cassani, Lucarelli, Feddal e Gobbidavanti a Mirante; Lila, Jose' Mauri, Jorquera, Nocerino eVarela sulla linea mediana; con l'isolato Palladino in avanti.E' partita subito forte la squadra emiliana. Nocerino hasfiorato due volte il gol del vantaggio: al 15' ha tirato fuoridi un soffio, al 32' si e' visto negare la gioia del gol da ungrande Mirante. Tutte nella ripresa, invece, le reti dellasfida. All'8', su un cross di Duncan, ha sbloccato il matchRomagnoli, con un colpo di testa-spalla. Venti minuti dopo haristabilito la parita' Palladino, autore di un gran gol, consplendida azione personale.Al 34', poi, De Silvestri hariportato in vantaggio la Samp, con un tocco di sinistro dopoun batti e ribatti in area. Infine, al 43', Varela, con un grandestro dal limite ha siglato il definitivo 2-2. Giusto ilrisultato finale, seguito dalla festa blucerchiata, con Ferreroshowman. Arrivederci al prossimo campionato. (AGI).