Calcio: Samp. Mihajlovic, vorrei vincere ma senza esonero Bisoli

(AGI) - Genova, 22 nov. - Sinisa Mihajlovic presenta la sfidadi domani contro il Cesena, avvisando tutti che non sara'semplice visto che il tecnico Bisoli si gioca molto in questasfida. "Bisogna stare attenti - dice Mihajlovic dalla salastampa del 'Mugnaini' - perche' e' una partita in cui Bisoli sigioca molto. E' un amico ed e' competente, mi spiacerebbe se loesonerassero; ma come diceva il Trap esistono sono duecategorie di allenatori: quelli esonerati e quelli che verrannoesonerati. Spero comunque di vincere, ma che lui possa rimanerein sella. Abbiamo tredici punti piu' di

(AGI) - Genova, 22 nov. - Sinisa Mihajlovic presenta la sfidadi domani contro il Cesena, avvisando tutti che non sara'semplice visto che il tecnico Bisoli si gioca molto in questasfida. "Bisogna stare attenti - dice Mihajlovic dalla salastampa del 'Mugnaini' - perche' e' una partita in cui Bisoli sigioca molto. E' un amico ed e' competente, mi spiacerebbe se loesonerassero; ma come diceva il Trap esistono sono duecategorie di allenatori: quelli esonerati e quelli che verrannoesonerati. Spero comunque di vincere, ma che lui possa rimanerein sella. Abbiamo tredici punti piu' di loro - continua - esono tanti, ma non dobbiamo prendere sottogamba questa gara. IlCesena e' una squadra che lotta, molto forte sulle secondepalle. Ha preso il carattere del suo allenatore, per cui nonsara' facile, anche se credo che alla lunga la nostra qualita'verra' fuori". E poi c'e' il campo artificiale... "Quello delsintetico puo' essere un problema - analizza - ma dobbiamoessere bravi a comprendere sin dal riscaldamento come rimbalzail pallone e comprendere subito la velocita'. D'altronde e'come per i tennisti giocare su terra battuta o asfalto: avetemai sentito Djokovic o Federer lamentarsi per il campo?".Mihajlovic commenta anche il ritorno di Mancini sulla panchinadell'Inter: "il ritorno di Mancini e' un motivo in piu' pertifare Inter nel derby", commenta Sinisa, facendo un 'in boccaal lupo' al suo compagno di panchina in nerazzurro. Lastracittadina pero' e' solo una delle sfide che vedranno messea dura prova le ambizioni delle prime della classe: la Lazioincrocia la Juve e il Napoli se la vede con il Cagliari diZeman. "Si', questo e' un turno favorevole - ammettel'allenatore doriano - almeno sulla carta. Pero' non si trattadi una gara facile. Vogliamo tuttavia tornare a vincere intrasferta: ci e' successo una volta sola, nel derby, che poiabbiamo giocato a tutti gli effetti in casa nostra". (AGI)