Calcio: Primavera, Torino campione d'Italia; Lazio ko ai rigori

(AGI) - Roma, 16 giu. - Il Torino ha vinto, 8-7 al termine deicalci di rigore, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, confermatodai supplementari, la 53esima finale del campionato nazionalePrimavera. Battuta dunque la Lazio. I granata conquistano cosi'il trofeo, quest'anno intitolato a Giacinto Facchetti, per lanona volta nella storia e tornano sul gradino piu' alto delpodio dopo ben 23 anni (ovvero dai tempi di Sergio Vatta).Delusione, invece, per i capitolini, che falliscono il tripletestagionale, confermandosi pero' leader incotrastati delleultime annate. La Lazio, che quest'anno ha trionfato nellaCoppa Italia e nella Supercoppa,

(AGI) - Roma, 16 giu. - Il Torino ha vinto, 8-7 al termine deicalci di rigore, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, confermatodai supplementari, la 53esima finale del campionato nazionalePrimavera. Battuta dunque la Lazio. I granata conquistano cosi'il trofeo, quest'anno intitolato a Giacinto Facchetti, per lanona volta nella storia e tornano sul gradino piu' alto delpodio dopo ben 23 anni (ovvero dai tempi di Sergio Vatta).Delusione, invece, per i capitolini, che falliscono il tripletestagionale, confermandosi pero' leader incotrastati delleultime annate. La Lazio, che quest'anno ha trionfato nellaCoppa Italia e nella Supercoppa, ha giocato infatti tre finalinazionali negli ultimi quattro anni, vincendo lo scudetto nel2013. Oggi, sull'erba sintetica dello stadio Comunale diChiavari, i biancocelesti, allenati da Simone Inzaghi, sonoscesi in campo col 4-3-3; i granata, guidati da Moreno Longo,si sono schierati invece col 4-2-4. Ne e' venuta fuori una garaspettacolare, con i due portieri sugli scudi: Guerrieri dellaLazio e Zaccagno del Torino si sono messi in luce con almenodue interventi prestigiosi per parte. Nei tempi regolamentarile due reti della sfida, siglate dal granata Rosso all'8' e dallaziale Prce al 76'. Parita' anche nei legni colpi: al 93',prima dei supplementari, sfortunato il biancoceleste Silvagni;stessa sorte per il torinese Edera nel corso della secondameta' dell'extra time. .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it