Calcio: Napoli-Cagliari 3-3, Zeman detta copione, spettacolo e gol

(AGI) - Napoli, 23 nov. - Il Napoli e il Cagliari hannopareggiato (3-3) al termine di una gara pirotecnica,caratterizzata da numerosi ribaltamenti di fronte e da diversierrori delle due retroguardie. Soddisfatto, a ragione, iltecnico boemo dei sardi (amnesie difensive a parte);preoccupato e anche un po' confuso, invece, l'ambiente deipartenopei. Al San Paolo, col pubblico azzurro vicino alpresidente De Laurentiis (a lutto, per la scomparsa dellamamma) e allo "scugnizzo" Insigne (che dovra' stare fuori perinfortunio circa sei mesi), si sono viste chiaramente ancorauna volta le pecche del team campano, che non

(AGI) - Napoli, 23 nov. - Il Napoli e il Cagliari hannopareggiato (3-3) al termine di una gara pirotecnica,caratterizzata da numerosi ribaltamenti di fronte e da diversierrori delle due retroguardie. Soddisfatto, a ragione, iltecnico boemo dei sardi (amnesie difensive a parte);preoccupato e anche un po' confuso, invece, l'ambiente deipartenopei. Al San Paolo, col pubblico azzurro vicino alpresidente De Laurentiis (a lutto, per la scomparsa dellamamma) e allo "scugnizzo" Insigne (che dovra' stare fuori perinfortunio circa sei mesi), si sono viste chiaramente ancorauna volta le pecche del team campano, che non riesce a ripeterequanto di buono fatto nella passata stagione. Nei padroni dicasa, privi dello squalificato Jorginho e degli indisponibiliZuniga, Michu, Insigne e Mertens, Rafa Benitez ha puntato sulconsueto 4-2-3-1, inserendo dal primo minuto Maggio, Henrique,Koulibaly e Ghoulam a protezione di Rafael; il duoInler-Gargano in mediana; con De Guzman, Hamsik e Callejon asostegno di Higuain.Negli ospiti, orfani del capitano Conti(fermato dal giudice sportivo) e degli infortunati Avelar,Eriksson, Sau e Colombi, Zdenek Zeman ha schierato dall'iniziodel match, nel suo solito 4-3-3, Pisano, Rossettini, Ceppitellie Balzano davanti a Cragno; Dessena, Crisetig e l'ottimo Ekdala centrocampo; col tridente "tutto pepe" composto da Farias,Ibarbo e Cossu. Il primo vantaggio del Napoli e' arrivatoall'11': da una rimessa laterale, Ghoulam ha servito Higuain(con un lancio di 30 metri con le mani) e la difesa delCagliari si e' addormentata. Cosi' l'ex attaccante del RealMadrid si e' presentato a tu per tu con Cragno e siglatofacilmente l'1-0. Diciannove minuti dopo e' giunto il raddoppiodei campani: De Guzman ha fallito una ghiotta occasione da duepassi, sparando su Cragno, sulla ribattuta Inler ha messo ilsuo sigillo con un tiro all'angolino dai 30 metri circa. Aquesto punto la reazione dei sardi: al 34' Ceppitelli da brevedistanza ha colpito di testa a colpo sicuro, ma Rafael si e'superato; al 38' Ibarbo ha accorciato le distanze con undribling e e colpo preciso, a seguire di una bella azione delCagliari firmata Farias-Balzano. Vibrante anche la ripresa.Subito, al 2', e' arrivato il 2-2: su una punizione dallatrequarti, Rossettini ha fatto ponte e, sulla dormita delladifesa azzurra, Farias ha insaccato la sfera in rete (di testa)da due passi. A seguire Hamsik (al 4') ha fallito il colpo delsorpasso; poi Rafael (al 13') ha salvato i suoi, chiudendo inuscita il brillante Farias. Verso la meta' del secondo temposono giunti altri due importanti squilli: al 17' De Guzman hafirmato di testa il 3-2 sfruttando al meglio un lungo cross diMaggio; sei minuti dopo Farias ha realizzato la sua belladoppietta, approfittando di un errore di Koulibaly e di un belservizio di Ibarbo, e ha sancito il giusto 3-3 finale. .