Calcio: Marchisio, escluse lesioni al legamento crociato

(AGI) - Torino - Claudio Marchisio, rientrato questopomeriggio dal ritiro della Nazionale, e' stato sottoposto adaccertamenti da parte dei medici sociali  [...]

(AGI) - Torino, 4 mar. - Claudio Marchisio, rientrato questopomeriggio dal ritiro della Nazionale, e' stato sottoposto adaccertamenti da parte dei medici sociali della Juventus e dalprofessor Flavio Quaglia. E' stato poi sottoposto in tardaserata a una nuova risonanza magnetica del ginocchio destro dalprofessor Carlo Faletti presso la clinica Fornaca. La visita el'esame hanno escluso lesioni del legamento crociato anteriore.Claudio rimarra' a riposo per qualche giorno e le suecondizioni verranno quotidianamente monitorate. "E' stata unagiornata all'insegna della malasorte, anche con l'ultimoinfortunio di Claudio, e' stato veramente qualcosa didifficilmente spiegabile, visto che si e' fatto male facendo unnormalissimo esercizio che non poteva far pensare a una finesimile". Il capitano della Nazionale, Gigi Buffon, parla aimicrofoni di RaiSport dell'infortunio rimediato questa mattinada Marchisio. Il portiere azzurro prende le difese dellaNazionale. "Questo e' un infortunio dovuto proprio al destino,era qualcosa di scritto, per come e' andata si sarebbe potutofare male ugualmente, anche facendo una passeggiata al centrocon i figli", aggiunge Buffon che poi parla anche dellequestioni tecniche e della partita di domani in casa dellaBulgaria. "Bisogna fare un'altra prestazione ad alti livelli,penso che per quanto riguarda l'attacco serva solo un po' difiducia e di buona sorte, credo che le potenzialita' ci siano eche basti solo una scintilla per raccogliere tutti i frutti dellavoro fatto". Le certezze di questa Nazionale arrivano dalladifesa, con Bonucci, Barzagli e Chiellini repartocollaudatissimo anche nella Juve. "Sono molto felice esoddisfatto del loro rendimento e di averli come compagni,spesso e volentieri mi facilitano il compito e le partite, miauguro che anche loro dicano le stesse cose di me", ha conclusoBuffon. (AGI).