Calcio: Maradona attacca Platini e Blatter ed esalta Tevez

(AGI) - Dubai (Emirati Arabi) - Diego Armando Maradonatorna ad attaccare la Fifa, Joseph Blatter e Michel Platini, manell'intervista rilasciata al  

(AGI) - Dubai (Emirati Arabi), 29 set. - Diego Armando Maradonatorna ad attaccare la Fifa, Joseph Blatter e Michel Platini, manell'intervista rilasciata al quotidiano argentino Ole' daDubai, parla anche di Carlos Tevez e del "suo" Boca Juniors.L'ex Pibe de Oro ribadisce il suo sostegno "al principe Ali'Bin Al Hussein" nella sua corsa alla presidenza della Fifa ("e'l'unico che puo' renderla trasparente") e poi torna su Blattere Platini, in riferimento agli ultimi sviluppi dell'inchiestache coinvolge il numero 1 del calcio mondiale. "Un uomo che staaccanto a una persona corrotta come Blatter non puo' non saperenulla e non dimentichiamo che Platini aveva detto che avrebbesostenuto il principe, e' un bugiardo e ora la magistraturasvizzera lo mettera' sotto inchiesta". Messi da parte gliattacchi ai vertici del calcio mondiale, Maradona ritrovaentusiasmo e belle parole affrontando l'argomento Carlos Tevez."Darei un braccio per giocare con lui - spiega l'ex fuoriclassedel Napoli e della nazionale argentina - Mi piacerebbe tornarea quando avevo 30 anni e fare la stessa cosa che ha fattoCarlitos, tornare al Boca nel pieno delle forze. Sono feliceche abbia scelto la maglia che ha sempre amato e adessopossiamo godercelo. Solo uno come lui poteva generarel'entusiasmo che abbiamo visto alla Bombonera per il suoritorno". "Amo Carlitos, e' un ragazzo senza malizia chedobbiamo proteggere. Mi sarebbe piaciuto e mi piacerebbeallenarlo. I tifosi del Boca devono essergli per sempre grati -ha proseguito Maradona -, io gli mando un grazie enorme peressere tornato a vestire la maglia del club che amiamo, e'tornato per amore e non c'e' nessuno che puo' portare la maglianumero 10 del Boca meglio di lui. Con Carlitos lo spogliatoioe' tornato unito e il club e' tornato a essere quello che e'stato". (AGI).