Calcio: Mancini deluso, terzo posto per Inter veramente difficile

(AGI) - Milano, 15 mar. - "Il primo tempo l'abbiamo giocatomolto sotto tono e il Cesena e' stato bravo a metterci indifficolta', anche perche' loro correvano molto piu' di noi. Ilsecondo tempo abbiamo subito pareggiato; poi abbiamo tentato divincere ma l'abbiamo fatto con troppa foga. Non penso che oggiabbiamo giocato un gran partita". Cosi', al termine diInter-Cesena, ai microfoni di Sky, l'allenatore dei nerazurriRoberto Mancini. "Obiettivi? Se avessimo vinto andavamo a 39punti e tutto, in undici partite, poteva essere possibile.Adesso invece mi sembra veramente difficile poter finire lastagione al terzo

(AGI) - Milano, 15 mar. - "Il primo tempo l'abbiamo giocatomolto sotto tono e il Cesena e' stato bravo a metterci indifficolta', anche perche' loro correvano molto piu' di noi. Ilsecondo tempo abbiamo subito pareggiato; poi abbiamo tentato divincere ma l'abbiamo fatto con troppa foga. Non penso che oggiabbiamo giocato un gran partita". Cosi', al termine diInter-Cesena, ai microfoni di Sky, l'allenatore dei nerazurriRoberto Mancini. "Obiettivi? Se avessimo vinto andavamo a 39punti e tutto, in undici partite, poteva essere possibile.Adesso invece mi sembra veramente difficile poter finire lastagione al terzo posto. Il Cesena comunque non ha rubatonulla: complimenti a Di Carlo e ai suoi uomini", ha aggiunto iltecnico jesino. "Tutti i giocatori quando non si gioca bene equando non arrivano i risultati vogliono far meglio. Stiamocrescendo ma dobbiamo lavorare per migliorare alcune cose. Ilgruppo e' molto unito e lavora con grande abnegazione. Io sonoun po' troppo ottimista di natura e pensavo che ci volesse menotempo per completare la nostra crescita. Sono dispiaciuto ecapisco i tifosi", ha proseguito Mancini. "Facciamo ancoratroppi errori, alcuni dei quali grossolani. In Europa League,giocando senza macchie, avremmo potuto agilmente pareggiare. Acerti livelli non puoi commettere certe sbavature perche' gliavversari ti castigano sempre", ha concluso il tecnico deinerazzurri, parlando degli impegni continentali del suo team.(AGI).