Calcio: lite all'aeroporto, tifoso River sputa a Messi

Calcio: lite all'aeroporto, tifoso River sputa a Messi

Barcellona - Lionel Messi è rimasto coinvolto in una lite all'aeroporto di Tokyo e ha colpito con un pugno un tifoso del River Plate che gli aveva sputato. Il fuoriclasse argentino si trovava nell'area deputata al controllo di passaporti per rientrare a Barcellona dopo il trionfo mondiale dei blau-grana, quando è stato riconosciuto da alcuni connazionali, fan della squadra di Buenos Aires sconfitta nella finale di domenica.

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo As, sono immediatamente partiti insulti e sputi contro l'asso del Barcellona, che ha reagito sferrando un pugno al tifoso che gli aveva sputato. La situazione è tornata alla normalità grazie all'intervento del tecnico del Barca Luis Enrique e di due compagni di squadra di Messi, l'argentino Javier Mascherano e il centravanti Luis Suarez. Secondo quanto riferito da un altro quotidiano, Mundo Deportivo, Messi è tornato "sereno e sorridente" podo dopo l'incidente. Secondo il quotidiano Marca anche Mascherano, ex River Plate, è stato insultato dal gruppo di tifosi argentini, che gli imputavano di aver "dimenticato" le sue origini. (AGI)

(21 dicembre 2015)



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it