Calcio: la Juventus vince all'andata, 2-1 al Borussia Dortmund

(AGI) - Torino - La Juventus ha battuto 2-1 ilBorussia Dortmund nella gara valida per l'andata degli ottavidi finale di Champions  [...]

(AGI) - Torino, 24 feb. - La Juventus ha battuto 2-1 ilBorussia Dortmund nella gara valida per l'andata degli ottavidi finale di Champions League, giocata a Torino. Bianconeri in vantaggio al 13esimo con Tevez, al 18esimo ilpareggio di Reus, al 43esimo Morata fissa il risultato sul 2-1. La Juventus vince, allora, ma nell'unica disattenzionedella gara subisce una rete di Reus che tiene ampiamente incorsa i tedeschi in vista del match di ritorno. Finisce 2-1 peri bianconeri con le reti di Tevez e Morata che regalano ilsuccesso alla squadra di Allegri. Al pronti-via sono gli uomini di Klopp a farsi per primipericolosi con Ciro Immobile, il quale prova immediatamente unpotente tiro da lontano, che pero' si spegne di poco sopra latraversa. La risposta della Juventus e' affidata alla coppiaTevez-Morata, con quest'ultimo che in un rapido contropiede sipresenta in area, fa partire un tiro colpevolmente nontrattenuto da Weidenfeller sul quale si avventa Tevez che,nonostante l'intervento alla disperata di Schmelzer, riesce aportare in vantaggio i bianconeri. Il pareggio dei tedeschi e'pero' immediato: su possesso palla juventino, Chiellini scivolaclamorosamente regalando palla a Reus che si presenta a tu pertu con Buffon, battendolo inesorabilmente. Gli ospiti mantengono maggiormente il possesso palla, ma e'la Juve a farsi pericolosa nel corso del primo tempo,soprattutto con i colpi di testa di Morata e Bonucci. Nelfinale di tempo Allegri perde Pirlo, sostituito da Pereyra, perinfortunio, ma riesce anche a riportarsi in vantaggio: aperturadi Tevez per Pogba sulla sinistra, cross basso per Morata chetutto solo in area piccola non sbaglia. Nella ripresa gliospiti pressano ancora con maggior decisione, ma e' sempre laJuve a rendersi pericolosa con Bonucci di testa e con un paiodi tiri di Tevez che pero' non sono fortunati. Il Borussiainvece non si fa mai pericoloso, anzi rischia di soccombere unaterza volta nel finale, ma la conclusione di Pereyra benservito da Morata finisce fuori di un soffio. Finisce 2-1, al ritorno sara' battaglia a Dortmund, ma laJuventus si presentera' all'appuntamento con 2 risultati su trea disposizione per centrare la qualificazione ai quarti. (AGI).