Calcio: Juventus-Bologna 3-1, bianconeri 'espugnano'... Torino

(AGI) - Torino, 4 ott. - E la Juve 'espugna'... lo JuventusStadium. Dopo la sconfitta all'esordio e i due pareggi conChievo e Frosinone, arriva la prima vittoria casalinga per ibianconeri che battono 3-1 il Bologna ultimo in classifica. None' stata una passeggiata perche' Mounier, al 5', aveva messopaura ai campioni d'Italia portando in vantaggio i suoi. Poi i gol di Morata, Dybala (su rigore) e Khedira hannomesso a posto le cose per una Juve in crescita. Come annunciatoalla vigilia, Allegri schiera lo stesso 11 che ha battuto ilSiviglia in Champions League: 3-5-2

(AGI) - Torino, 4 ott. - E la Juve 'espugna'... lo JuventusStadium. Dopo la sconfitta all'esordio e i due pareggi conChievo e Frosinone, arriva la prima vittoria casalinga per ibianconeri che battono 3-1 il Bologna ultimo in classifica. None' stata una passeggiata perche' Mounier, al 5', aveva messopaura ai campioni d'Italia portando in vantaggio i suoi. Poi i gol di Morata, Dybala (su rigore) e Khedira hannomesso a posto le cose per una Juve in crescita. Come annunciatoalla vigilia, Allegri schiera lo stesso 11 che ha battuto ilSiviglia in Champions League: 3-5-2 con Cuadrado ed Evraesterni, Hernanes in regia, Pogba e Khedira interni, in attaccola coppia Dybala-Morata. Dall'altra parte Delio Rossi sceglieil 4-2-3-1 con Gastaldello al centro della difesa, Pulgar eDiawara mediani; Mounier, Brienza e Rizzo sulla trequarti conDestro unica punta. Stadio quasi pieno e Juve subito vicina alvantaggio con Morata che, al 5', va via a sinistra e invece diservire Cuadrado dall'altra parte calcia centralmente tra lebraccia di Mirante. Sull'azione successiva il Bologna passa in vantaggio:sull'assist di Masina, Mounier scappa via a Bonucci e devia alvolo, Buffon tocca ma non trattiene. Juve sotto contro unBologna che tiene bene il campo, anche se al 9' ancora Morataci prova con un sinistro che finisce sull'esterno della rete.La squadra di Allegri prova ad allargare il gioco, a cercaregli esterni e le giocate di Dybala che si muove su tutto ilfronte offensivo, salta l'uomo e dialoga bene con Cuadrado. Al19' ci prova Pogba, ma il suo tiro-cross viene respinto con ilpiede da Mirante. Il Bologna non resta a guardare e prova apungere in contropiede, ma al 33' arriva il pareggio bianconerocon Morata che di testa mette dentro sul cross di Khedira. E'sempre Morata il giocatore piu' pericoloso, al 42' ci prova didestro, ma il suo tiro viene deviato in angolo. Si va neglispogliatoi sull'1-1. Nella ripresa partono forte i campioni d'Italia. Neanche unminuto e Cuadrado semina il panico sulla destra, poi serve aMorata la palla del 2-1, ma lo spagnolo calcia malissimo daottima posizione e fallisce una clamorosa occasione. Juvepadrona del campo: al 6' Morata si guadagna un rigore per unatrattenuta in area di Ferrari, sul dischetto va Dybala chespiazza Mirante e porta in vantaggio i bianconeri. Match ora indiscesa per la squadra di Allegri che trova gli spazi per farmale e mettere Morata nelle condizioni di rendersi pericoloso.Lo spagnolo ha una buona intesa con Khedira, i due dialoganobene e, dopo una conclusione dell'ex attaccante del Real cheMirante devia in angolo, confezionano il 3-1. Questa volta, al18', l'assist e' di Morata, gran pallone per il tedesco che ditesta mette dentro. Fondamentale per Allegri il rientro delcampione del mondo. Bologna alle corde e col morale a pezzi,nella Juve, che continua ad attaccare (Mirante salva su Moratae Dybala al 24'), cresce Pogba, mentre Allegri inserisce primaLemina (fuori Hernanes) e poi Zaza (Morata). Lo JuventusStadium applaude una Juventus in crescita che centra la primavittoria casalinga in campionato, mentre il Bologna e' ancorafermo a quota 3 e alla sesta sconfitta su 7 gare. Tanto lavoroda fare per Rossi, ma almeno per un tempo la sua squadra hatenuto testa ai campioni d'Italia. Nel finale c'e' spazio ancheper il ritorno in campo di Asamoah e per Allegri e' un altrorecupero importante. (AGI).