Calcio: Juve, Allegri "Lazio arrabbiata, attenti a dopo sosta"

(AGI) - Torino, 21 nov. - Massimiliano Allegri non vuole che laJuventus commetta gli stessi errori che fece dopo la precedentesosta destinata alle nazionali e ha chiesto ai suoi giocatorimassima allerta in vista della gara di domani a Roma contro laLazio. "Dopo la sosta di ottobre non abbiamo ripreso moltobene, dobbiamo far tesoro ed essere subito pronti perche' poidopo avremo una partita fondamentale in Svezia per il passaggiodel turno in Champions", ha spiegato in conferenza stampa alloJuventus Center di Vinovo. "La Lazio e' una squadra benallenata - ha sottolineato Allegri -

(AGI) - Torino, 21 nov. - Massimiliano Allegri non vuole che laJuventus commetta gli stessi errori che fece dopo la precedentesosta destinata alle nazionali e ha chiesto ai suoi giocatorimassima allerta in vista della gara di domani a Roma contro laLazio. "Dopo la sosta di ottobre non abbiamo ripreso moltobene, dobbiamo far tesoro ed essere subito pronti perche' poidopo avremo una partita fondamentale in Svezia per il passaggiodel turno in Champions", ha spiegato in conferenza stampa alloJuventus Center di Vinovo. "La Lazio e' una squadra benallenata - ha sottolineato Allegri - ha unabell'organizzazione, e sara' molto arrabbiata per l'ultimasconfitta (ad Empoli, ndr). E' una squadra che puo' ambire a daarrivare terza. C 'e' il rischio di pensare a mercoledi'(Champions, ndr)? Noi abbiamo il dovere di pensare a domani, amercoledi' ci penseremo da dopodomani". Allegri, che in estateebbe contatti con la Lazio ("ma coi non se ne fece niente"),ha evitato di tornare sullo sfogo di Conte. "Come ho gia' dettopiu' volte, sono contento che i miei giocatori vadano inNazionale - ha detto il mister toscano - Credo che farepolemica a distanza serva a poco, credo che l'unica cosa che sipossa fare e' che tutti gli allenatori di serie A si ritrovinoa Coverciano con il ct per un confronto. Sarebbe un momento permigliorare le nostre competenze calcistiche". Guardando in casa propria, Allegri ha fatto il punto sullasituazione infortunati: "Romulo vive con la pubalgia e quindici sono dei giorni in cui sta meglio e altri peggio. Oggivaluteremo se sara' a disposizione per la partita con la Lazio.Evra e' quasi guarito, da domenica rientrera' in gruppo equindi lui o Asamoah sicuramente mercoledi' saranno adisposizione". "Caceres speriamo di averlo dopo la partita colTorino - ha proseguito Allegri - Ogbonna in settimana dovrebbeessere di nuovo in gruppo. Barzagli in questo momento non siallena ancora con la squadra. Pirlo si sta allenando con lasquadra ed e' a disposizione e puo' giocare domani sera. Vidale' rientrato ieri, sta bene ed e' a disposizione". L'allarme e'concreto, ma il tecnico bianconero sa di poter contare su ungruppo solido: "Averli tutti a disposizione per me sarebbemolto meglio, pero' credo che finora la squadra abbia fattobene, ha subito solo 4 gol ed e' la miglior difesa. Questo e'un dato che ci deve confortare". Corsa scudetto limitata a Juvee Roma? "Il Napoli c'e', ma c'era anche quando era piu'indietro e infatti si trova a 7 punti da noi. Sette punti sonotanti, ma possono essere anche pochi e credo che ce loritroveremo li' a lottare con noi fino alla fine". Forse nonlottera' per lo scudetto, ma anche l'Inter di Mancini dara' delfilo da torcere: "L'Inter e' sempre una squadra pericolosaperche' le qualita' non credo siano andate perse nel giro di2-3 mesi. Mancini e' un valore aggiunto per il calcio italiano,conosce l'ambiente e sono sicuro che l'Inter la ritroveremo alottare nelle prime posizioni". Tornando alla Juve e alla possibilita' di stare in piantastabile tra le otto piu' grandi d'Europa, come chiesto ancheieri del presidente Agnelli, Allegri ha sottolineato: "Io credoche la squadra abbia le potenzialita' per farlo, ma prima ditutto bisogna fare punti per passare il turno. Quindi,parleremo delle prime otto quando avremo passato il turno". Iltecnico ha concluso la conferenza stampa facendo gli auguri aCastan, che dovra' essere operato al cervello per un edema:"Vorrei fare un grosso in bocca al lupo a Castan che dovra'affrontare un intervento importante. Spero di rivederlo incampo da avversario il prima possibile". (AGI).