Calcio: Inter batte anche Verona, decide Felipe Melo

(AGI) - Milano, 23 set. - Sotto gli occhi di Thohir, l'Intersuona la quinta. Cinque vittorie su cinque per i nerazzurri,che restano da soli in testa a punteggio pieno dopo aversuperato 1-0 il Verona: decide Felipe Melo, per l'Hellas unatraversa di Sala.Mancini ritrova Miranda ma perde Murillo econferma Medel in difesa, ancora panchina per Brozovic mentrein avanti la novita' e' Ljajic, al fianco di Icardi con Perisicalle spalle.Mandorlini, senza Toni, Marquez e Hallfredsson, sipresenta a San Siro con un 3-5-2 che vede Bianchetti, Moras edHelander davanti a Rafael, Viviani in regia

(AGI) - Milano, 23 set. - Sotto gli occhi di Thohir, l'Intersuona la quinta. Cinque vittorie su cinque per i nerazzurri,che restano da soli in testa a punteggio pieno dopo aversuperato 1-0 il Verona: decide Felipe Melo, per l'Hellas unatraversa di Sala.Mancini ritrova Miranda ma perde Murillo econferma Medel in difesa, ancora panchina per Brozovic mentrein avanti la novita' e' Ljajic, al fianco di Icardi con Perisicalle spalle.Mandorlini, senza Toni, Marquez e Hallfredsson, sipresenta a San Siro con un 3-5-2 che vede Bianchetti, Moras edHelander davanti a Rafael, Viviani in regia e davanti il duoPazzini-Gomez. L'Inter soffre le iniziative sulla sinistra diSala mentre piove sul bagnato in casa Verona: al 20' si fa maleanche Pazzini, al suo posto Siligardi. Perisic spreca dopo unrimpallo fortunato, alla mezz'ora bel colpo di testa di Icardie brivido per Rafael ma e' l'Inter poi a rischiare quando, sulcross di Pisano, Gomez non trova per un soffio l'impatto con lapalla a due passi dalla porta di Handanovic. La rispostanerazzurra e' una sforbiciata di Kondogbia con palla alta, poiassalto finale ma muro gialloblu' che regge. Nella ripresa lamusica non cambia ma fra il 10' e l'11' la svolta: prima tremaHandanovic quando, sul bel lancio di Greco, il sinistro di Salasi stampa sulla traversa a portiere battuto, poi il vantaggiodell'Inter con Melo, che su angolo dalla sinistra troval'incornata vincente. Entrano Jovetic e Biabiany per Ljajic eKondogbia e l'ex City serve una palla magica a Perisic maRafael si salva. Poi doppia chance per il Verona con Siligardima il suo primo sinistro finisce fuori, il secondo e' troppocentrale. Inter in sofferenza ma altra vittoria in cassaforte.(AGI).